Le elezioni regionali che si terranno in Emilia Romagna e Calabria, ma prima ancora il dibattito sul Mes: sono essenzialmente questi i temi su cui un governo, non troppo stabile a dire la verità, potrebbe scivolare come su una buccia di banana. L'intesa tra Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle continua ad essere minata da voci all'interno dei partiti che digeriscono male l'alleanza e non mancano voci autorevoli dal passato che, dall'altro della loro esperienza, non vedono grandi margini di prosieguo.

È il caso, ad esempio, di Pierluigi Castagnetti, che con un tweet apparso sul proprio profilo Twitter ha voluto manifestare l'idea che potrebbe essere arrivato il momento di calare il sipario sul governo. Parole che, secondo Libero, rischiano di avere un peso importante, considerato che si tratterebbe di una figura molto vicina a Mattarella, il quale potrebbe scegliere di valutare con attenzione gli scenari delineati per il secondo governo Conte.

Castagnetti, voce storica del centrosinistra

Quella di Pierluigi Castagnetti può essere considerata una voce autorevole visto che si parla di uno storico esponente del centrosinistra italiano.

Dopo la presenza tra le fila della Democrazia Cristiana, Castagnetti è stato l'ultimo segretario del Partito Popolare Italiano, prima di confluire ne La Margherita prima e nel Partito Democratico poi.

Pur essendo ormai al di fuori della vita parlamentare, non ha mai smesso di essere un attento osservatore della scena politica: attraverso il suo profilo Twitter ha in questi giorni manifestato una certa perplessità rispetto a quelli che potrebbero essere gli sviluppi dell'attuale governo. Il suo punto di vista è che, considerato come stanno andando le cose, può diventare sempre più difficile continuare a governare.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
M5S Pd

Cinque Stelle accusati di pensare al proprio risultato elettorale

La critica ha riguardato principalmente i grillini. "I Cinque Stelle - ha scritto Castagnetti su Twitter - rimettono in discussione ogni cosa ogni giorno, pensando solo ad un molto ipotetico vantaggio elettorale e disinteressandosi all'interesse e della credibilità del Paese". Un'accusa particolarmente dura, il vigore viene amplificato dalla chiosa che altro non è che un interrogativo eloquente: "Caliamo il sipario?".

Tra i primi a chiedere contezza di quale possa essere l'idea c'è stata la giornalista Chiara Geloni, che con un tweet di risposta ha chiesto a Castagnetti: "E poi?

Qual è la strategia?". La ribattuta del politico è stata chiara: "Capisco. Lo so che nella mia valutazione c’è rassegnazione e disperazione. Ma c’è un limite anche all’autodistruzione consapevole senza che serva a cambiare almeno un po’ le cose".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto