Vittorio Feltri e Mario Giordano sono stati protagonisti di uno scambio di battute su Giuseppe Conte che ha destato le ire del Movimento 5 Stelle. Il direttore di Libero ed il conduttore della trasmissione di Rete 4 Fuori dal Coro non hanno infatti lesinato critiche al Premier, con il primo ad aver espresso il solito tranciate giudizio ed il secondo a limitarsi a dei sorrisi di circostanza senza intervenire. Dura la replica del M5S, schieramento cui Giuseppe Conte appartiene, arrivata sulla pagina Facebook del partito: 'E' una vergogna'.

Feltri critica Conte, Giordano ride

Vittorio Feltri, anche attraverso i suoi editoriali su Libero, non ha mai fatto mistero di non nutrire grande fiducia nei confronti di Giuseppe Conte e del suo governo.

Da ospite di Fuori dal coro si è dovuto esprimere in maniera chiara rispetto al Presidente del Consiglio e lo ha fatto manifestando delle riserve rispetto alle sue capacità di amministrare il paese: "Il nostro amico Conte - ha evidenziato - oltre a non capire nulla di governabilità, non capisce niente neanche del resto". Parole che, come si evince dal video pubblicato dallo stesso Movimento 5 Stelle su Facebook, suscitano una certa ilarità nel conduttore di Fuori dal Coro che si lascia andare ad una risata vigorosa.

Il quadro che sembra emergere, almeno nella ricostruzione del Movimento 5 Stelle, racconta di una trasmissione poco imparziale nel giudizio su Giuseppe Conte, cosa resa ancor più grave, sempre secondo la ricostruzione del Movimento, dal fatto che il tutto arriva in un momento di grande emergenza per il paese.

Duro post del M5S su Fuori dal coro

Il Movimento 5 Stella ha inteso rendere partecipi i propri follower della vicenda, invitandoli a condividere la clip tratta dal programma Mediaset. "Non ci sono parole - si legge nella didascalia riservata al video - per commentare l'atteggiamento di questi due giornalisti, se non vergogna".

Il fatto che la parola 'giornalisti' sia indicata dentro le virgolette la dice lunga sul giudizio a sua volta sprezzante offerto dai pentastellati sui due protagonisti del giornalismo italiano. Ancora più duro è il pensiero scritto a margine della cornice del video stesso: "Questo è il livello dell'informazione italiana, anche durante l'emergenza".

La parola che ricorre anche in questo caso è 'vergogna'. Il video ha raggiunto in poco tempo migliaia di condivisioni e commenti che raccolgono una serie di pensieri negativi nei confronti dei protagonisti della vicenda che, evidentemente, non riscuotono la simpatia dei follower del M5S.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina M5S
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!