I deputati del M5S all'Assemblea regionale siciliana invocano le dimissioni del ministro dell'Interno Luciana Lamorgese. Il loro appello viene rivolto direttamente al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbe la recente tragedia avvenuta a Siculiana, in provincia di Agrigento, dove un migrante che tentava la fuga dal centro di accoglienza è stato investito da un'auto perdendo la vita. Feriti i tre agenti di polizia che lo stavano inseguendo. A commentare la richiesta dei pentastellati siculi è anche il leader della Lega Matteo Salvini che parla di "governo clandestino".

La tragedia di Siculiana scatena la reazione del M5S

Come appena accennato, la drammatica vicenda che ha visto un migrante di origine eritrea di appena 20 anni perdere la vita a Siculiana, rischia di incidere sulla carriera Politica di Luciana Lamorgese. Stavolta, infatti, non sono dei rappresentanti delle opposizioni a chiedere le dimissioni del ministro dell'Interno, ma i membri di un partito che appoggia il governo guidato da Giuseppe Conte. Si tratta dei deputati del M5S all'Assemblea regionale siciliana, i quali hanno scritto direttamente al premier per lamentarsi della gestione dell'emergenza immigrazione da parte di Lamorgese.

M5S Sicilia: 'Conte valuti se chiedere a Lamorgese di mettersi da parte'

"Strutture di accoglienza totalmente insicure e inadeguate, non all'altezza di un Paese civile: Conte valuti se chiedere a Lamorgese di mettersi da parte", si legge nel comunicato dei pentastellati siciliani. I rappresentanti del M5S sull'isola ricordano di aver chiesto già da tempo al ministro e al presidente della Sicilia Nello Musumeci un "cambio di passo" sulla questione immigrazione.

Dopo aver confermato il pieno appoggio a Conte, i membri del M5S chiedono però di estromettere Lamorgese dal ruolo di ministro perché, spiegano "il delicatissimo ruolo al Viminale, specie in un frangente delicato come questo, non può essere affidato ad un tecnico".

La reazione di Salvini

"La misura è colma - prosegue il comunicato del M5S Sicilia - non è possibile che fatti come quello di Siculiana accadano o, peggio, si ripetano: il Viminale va affidato a chi ha la forza di prendere decisioni e non lascia tutto in balia degli eventi".

Una presa di posizione durissima contro Lamorgese, ripresa al volo da Matteo Salvini. "I 5 Stelle in Sicilia chiedono le dimissioni della Lamorgese - scrive sui suoi canali social - ormai siamo alle comiche! Il 20 e 21 settembre alle elezioni in sette regioni milioni di italiani potranno finalmente dire la loro su questo imbarazzante e pericoloso governo clandestino".

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina M5S
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!