Oggi a Brno si è celebrata la splendida vittoria di Andrea Dovizioso in sella alla sua Ducati. La gara si è risolta proprio all'ultima curva dell'ultimo giro dopo un duello con Marquez che durava da oltre metà gara.

Il podio è stato completato dall'altra Honda, quella di Dani Pedrosa, dopo il sorpasso su Jorge Lorenzo che aveva dominato i primi giri.

Le novità aerodinamiche portate da Ducati, tra cui la nuova carena hanno dato maggior confidenza a Jorge che comunque ha sfiorato il podio.

Un maggiore feeling dunque per il pilota spagnolo che secondo alcuni rumors è molto vicino ad Honda o Suzuki. Un circuito che ha esaltato le prestazioni di honda e ducati che hanno ottenuto le prime quattro posizioni.

Una gara davvero emozionante dove per oltre metà gara il primo posto è stato conteso tra Dovizioso e Marquez. Alcuni settori erano favorevoli al pilota della Ducati, mentre alcuni al pilota spagnolo.

All'ultimo giro Dovizioso è arrivato in testa, ma Marquez ha voluto provare un sorpasso all'ultima curva dell'ultimo giro andando largo. Non si è ben capito se la sua mossa fosse quella di mandare fuori Dovizioso visto che in quel punto non si può sorpassare.

Dovizioso come Rossi

Anche se la vittoria è andata ad Andrea Dovizioso, sul rettilineo finale dopo la mossa di Marquez, il pilota italiano ha lanciato un gesto di stizza nei confronti dello spagnolo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto GP Valentino Rossi

Dovizioso ha dichiarato come in quel punto fosse impossibile riuscire ad effettuare un sorpasso. Ha sentito arrivare Marquez ma inaspettatamente per lo spagnolo, DesmoDovi ha frenato, lasciando sfilare Maruqez, mandandolo largo per poi sorpassarlo.

L'unico modo per Marquez di riuscire a vincere con quella mossa sarebbe stata quella di mandare largo Dovizioso.

La mossa ed il gesto di Dovizioso hanno ricordato ai più e soprattutto ai tifosi di Valentino Rossi, la reazione del dottore a Sepang 2015.

Valentino Rossi aveva reagito in modo molto simile a quello di Dovizioso nei confronti di Marquez. In quel caso, il comportamento snervante, minaccioso e quasi intimidatorio aveva stancato ed innervosito il nove volte campione del mondo. Non è la prima volta dunque che Marc Marquez assume tale comportamento e potrebbe dunque trattarsi di una sua caratteristica. Peccato notare, però, come a Valencia 2015, dopo oltre 20 giri in seconda posizione non provò neanche una volta un sorpasso.

Forse si giocava il mondiale? Il suo di sicuro no, quello di qualcun altro sicuramente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto