Brutte notizie per gli appassionati di Moto GP e soprattutto per i fan di Valentino Rossi. In attesa del prossimo appuntamento, il 10 Settembre a San Marino sul circuito di Misano, la notizia arriva come una doccia fredda: Valentino Rossi, il pilota italiano trentottenne, ha avuto un brutto incidente che potrebbe costargli il Mondiale. Non solo, l'infortunio di sicuro comprometterà la gara prevista tra 10 giorni, che è anche la preferita di Valentino, che torna a gareggiare tra le mura amiche.

Pubblicità
Pubblicità

La gara di Misano è importante per il campione italiano anche per un altro motivo: La M1 di quest'anno sembrava risentire molto del consumo della gomma posteriore, e San Marino poteva essere un tentativo disperato della Yamaha MotoGP in cui il pilota avrebbe cercato di rimediare.

La vicenda

La routine è quella di sempre: Valentino si allena con la moto da fuoristrada in attesa della prossima gara di Misano.

Pubblicità

Questa volta però qualcosa va storto e il campione italiano fa una brutta caduta con la moto da enduro. In serata, la corsa verso l'ospedale più vicino, quello di Urbino, dove è arrivato intorno alle 20. Subito i primi controlli e accertamenti e ben presto la diagnosi: frattura di tibia e perone. E' lo stesso Valentino Rossi a chiedere il trasferimento all'ospedale di Ancona, dove nella notte è stato eseguito l'intervento a cura del dottor.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto GP Valentino Rossi

Raffaele Pascarella.

I precedenti

Qualche mese fa, a Maggio, il pilota aveva avuto un incidente con la moto da cross sul circuito di Cavallara. Anche allora era finito in ospedale con un grosso trauma al torace. Quella volta bastò una giornata, dato che già dal giorno seguente il campione riuscì a tornare in pista. Nel 2010, però, l'infortunio più grave: durante le prove del Gran Premio al Mugello, Valentino Rossi cade alla curva Biondetti e si procura una frattura, che richiede anche un intervento chirurgico.

Allora i tempi di recupero sono stati di une mese e mezzo, impedendogli di disputare ben tre gare. Nel 2010 l'infortunio ha compromesso il GP del pilota italiano, con le 3 gare saltate che lo hanno fatto finire in 4° posizione.

Questa volta la situazione sembra più grave: Il papà di Valentino Rossi, intervistato nella notte, è apparso preoccupato e poco ottimista. Secondo Graziano Rossi, il figlio sente un gran dolore.

Pubblicità

Dalle prime indiscrezioni, sembra che Valentino Rossi dovrà saltare non solo la gara di San Marino, ma anche quella del 24 di Aragona, per rientrare il 15 di Ottobre in Giappone. A quel punto mancherebbero solo 4 gare al termine del mondiale, probabilmente troppo poco per cercare di recuperare lo svantaggio creatosi dalle corse saltate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto