Da venerdì a domenica sulla pista di Buriram i piloti di MotoGP effettueranno i secondi test invernali del 2018. Il tracciato, introdotto per il 2018, è sconosciuto dai piloti e questi test diranno sicuramente molto su cosa possiamo aspettarci dalla stagione ormai alle porte. Nei test di Sepang abbiamo visto Yamaha e Ducati in gran forma, con la Honda in leggera difficoltà. Buriram però è una pista diversa rispetto a quella malese, a partire dalla lunghezza. Sepang è infatti più lungo di circa un chilometro ed ha curve più dolci e lunghe, mentre Buriram ha curve più strette.

Superbike: punto di riferimento per la MotoGP

Il Mondiale di Superbike utilizza questa pista dal 2015 ed è sicuramente un indizio in più per i centauri della MotoGP, che possono ispirarsi ai colleghi. Per il campione del mondo in carica Marc Marquez, i video della Superbike saranno fondamentali: "Siamo fortunati a poterci ispirare alla Superbike; la pista è nuova per tutti quanti, e noi della Honda proveremo anche a recuperare il gap di Sepang.

Ci sarà il doppio del lavoro sia per me che per Dani, ma sono fiducioso che faremo bene entrambi."

Gara a fine stagione, tappa fondamentale

Il Gran Premio della Thailandia si terrà il 7 ottobre, ovvero sarà una delle ultime gare della stagione. Adattarsi sarà dunque fondamentale per i big, che potrebbero ritrovarsi al weekend thailandese come candidati al titolo e dovranno andare forte.

Espargaro non ci sarà, ancora problemi per lo spagnolo

Pol Espargaro ha rischiato grosso nei test di Sepang con quella brutta caduta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto GP

Ha dovuto interrompere i test per accertamenti e non è più sceso in pista a causa di un forte dolore al piede destro. Ora sta meglio, ma non prenderà parte ai test di Buriram. Non è certo il miglior modo di iniziare la stagione per lo spagnolo, ma i dati ottenuti dal compagno Bradley Smith lo aiuteranno a trovare la confidenza giusta con la nuova moto.

Tech 3, ci sarà Syahrin

Il team satellite della Yamaha ha scelto Syahrin per i test di Buriram.

Il thailandese conosce già la pista e questi test serviranno anche a prendere confidenza con la moto della squadra di Herve Poncharal, dato che per Syahrin ci sono concrete possibilità di partecipare alla MotoGP con il Team Tech 3.

Date ed orari dei test

I test si svolgeranno da venerdì 16 a domenica 18; ci sarà una sessione per ogni giorno ed ogni sessione durerà 8 ore. A Buriram sono 6 ore avanti rispetto all'Italia, per cui gli orari sono abbastanza abbordabili per seguire la seconda parte dei test.

Venerdì 16 febbraio

Prima sessione: 04:00-12:00

Sabato 17 febbraio

Seconda sessione: 04:00-12:00

Domenica 18 febbraio

Terza sessione: 04:00-12:00

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto