Tre partite per giocarsi la qualificazione alle Final Six di Nations League 2019, competizione che l'Italia sta affrontando con tanti giovani e senza fare affidamento su pezzi pregiati del calibro di Colaci, Lanza e Zaytsev.

Gli atleti sopracitati, invece, fanno parte degli azzurri impegnati, presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma, nel Collegiale che terminerà il 3 luglio. A supervisionare i pallavolisti ci sarà il tecnico Gianluca Graziosi.

Il cammino italiano in Nations League

Nel primo round gli azzurri hanno incassato un 3-1 dal forte Iran della stella Ghafour, opposto della Lube Civitanova. Nelle altre sfide del primo raggruppamento l'Italia ha poi regolato comodamente la Germania e la Cina con due 3-0.

Nel secondo round Antonov e compagni non hanno incontrato particolari difficoltà nel superare Stati Uniti e Portogallo, rispettivamente per 3-1 e 3-0.

Nella terza gara, invece, è maturata una sconfitta senza appello (3-0) per merito della forte Russia.

La terza tappa ha visto gli atleti azzurri ingranare la marcia giusta con tre vittorie in altrettanti incontri. Le tre sfide sono terminate con il parziale di 3-1. A farne le spese sono state nell'ordine le rappresentative Nazionali di Giappone, Australia e Bulgaria.

Il quarto trittico di sfide si è disputato al PalaLido di Milano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

L'Italia non ha sfruttato il fattore campo, pur giocando contro avversari alla portata. Dopo il 3-0 rifilato alla Serbia, lontana parente di quella ammirata un anno fa, sono arrivate due sconfitte inaspettate contro l'Argentina di Luciano De Cecco, palleggiatore della Sir Safety Perugia, e contro la Polonia del talentuoso Leon.

Per le ultime tre sfide decisive gli atleti azzurri sono volati alla volta di Brasilia, dove affronteranno i fortissimi padroni di casa del Brasile, i vicecampioni in carica degli USA e il Canada.

Al momento l'Italia è al quinto posto in graduatoria, a meno uno dalla Russia quarta. Per ora il margine sulla Polonia, fuori dalle posizioni per la Final Six, è di appena 4 punti.

Ecco il programma con giorni e orari delle partite, in diretta o in differita su Tv Nove o Eurosport:

28 giugno, Ore 22:00, Italia-Canada

29 giugno, ore 22:00, Francia-Italia

1 luglio, ore 00:00, Brasile-Italia

I convocati per l'ultima tappa

Palleggiatori: Luca Spirito (Calzedonia Verona), Riccardo Sbertoli (Revivre Axopower Milano).

Opposti: Giulio Pinali (Azimut Leo Shoes Modena), Andrea Argenta (Consar Ravenna).

Schiacciatori: Daniele Lavia (Consar Ravenna), Giacomo Raffaelli (Consar Ravenna), Oreste Cavuto (Itas Trentino), Oleg Antonov (Galatasaray Istanbul).

Centrali: Alberto Polo (Kioene Padova), Roberto Russo (Consar Ravenna), Daniele Mazzone (Azimut Leo Shoes Modena), Fabio Ricci (Sir Safety Conad Perugia).

Liberi: Nicola Pesaresi (Revivre Axopower Milano), Fabio Balaso (Cucine Lube Civitanova).

Non sono stati convocati per motivi fisici il capitano Simone Giannelli, lo schiacciatore Francesco Recine, il centrale Matteo Piano e infine Gabriele Nelli, ancora alle prese con i postumi di un problema al ginocchio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto