In un momento in cui non si combatte a causa dello stop forzato, a tenere banco sono soprattutto gli incontri del passato. Due 'leggende' del passato che tornano sul ring a sfidarsi per la terza volta, però, è quasi ai confini della realtà, eppure la rivalità tra Mike Tyson ed Evander Holyfield potrebbe diventare una trilogia. I due ex campioni mondiali dei pesi massimi hanno entrambi superato la cinquantina e non disputano un combattimento vero ormai da molti anni. In realtà non sarebbe un match 'vero' nemmeno questo, si parla di un'esibizione a scopo benfico sulla distanza di tre o quattro round, ma sono in tanti pronti a scommettere che con due 'personaggi' del genere è lecito attendersi tanto agonismo nel momento in cui entrambi tornano ad annusare l'atmosfera del ring.

Tra i commenti degli addetti ai lavori, qualcuno considera 'irresponsabile' far salire sul ring due 'attempati giovanotti' come Evander e Mike, George Foreman ad esempio sconsigliava a Tyson di tornare a combattere perché "non deve più dimostrare nulla a nessuno". Di parere opposto un'altra vecchia gloria come Larry Holmes.

Holmes: 'Se sono in forma, potrebbero combattere qualcuno tra i primi dieci pesi massimi'

Larry Holmes ha concesso un'intervista a Trcksuits e si è mostrato favorevole dinanzi alla possibilità che Holyfield e Tyson tornino ad affrontarsi. "Se questi ragazzi vogliono farlo, allora gli dico di andare avanti e farlo, non ho assolutamente intenzione di dire il contrario. Hanno la possibilità di dimostrare quello che sono ancora capaci di fare e se saranno abbastanza in forma, secondo me potrebbero combattere qualcuno tra i primi dieci pesi massimi".

Ipotesi audace quella di Holmes, anche perché nessuno dei due ex pugili ha parlato di tornare a combattere in maniera agonistica, ma per il 're del jab' a quanto pare non è mai troppo tardi. Del resto lui stesso fu protagonista di una carriera prolungata, dopo aver perso il titolo nel 1985 al cospetto di Michael Spinks.

Holmes avrebbe affrontato in un'età non più 'verdissima' sia Tyson che Holyfield perdendo con entrambi. Dal 1988, anno del suo rientro sul ring, al 1995 sono stati tre i suoi tentativi (non riusciti, ndr) di riprendersi il titolo mondiale, l'ultimo all'età di 46 anni. Il suo ultimo match lo ha disputato nel 2002 contro Eric 'Butterbean' Esch vincendo ai punti in dieci riprese: Holmes aveva 53 anni, l'età che oggi ha Mike Tyson.

'Holyfield in vantaggio dal punto di vista mentale'

'The Easton Assassin' va dunque oltre, Larry Holmes prova anche a ipotizzare se non un pronostico, quello che a suo avviso potrebbe essere l'andazzo del match e, dal suo punto di vista, Holyfield avrebbe un vantaggio mentale non indifferenze. "Evander Holyfield è un bel combattimento per Tyson, ma nello stesso è difficile perché Holyfield lo conosce bene, lo ha affrontato e battuto, Mike si dovrebbe preoccupare di questo. Ci penserà, sarà nella sua testa, 'Holyfield può colpirmi in questo o quel modo'. Proverà dunque a stare molto attento e questo potrebbe essere uno svantaggio".

Segui la pagina Sport Invernali
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!