Una giornata all'insegna del divertimento, della sana competizione e del puro spirito sportivo, quella che si è disputata sabato 3 ottobre presso il Centro Universitario Sportivo (Cus) di Palermo, teatro del 2° Campionato Interregionale Individuale e del 2° Campionato Regionale di Società di nuoto paralimpico firmati Fisdir.

Fisdir nuoto, una vittoria dello sport

A sfidarsi a colpi di bracciate, alcuni dei più promettenti atleti del panorama paralimpico regionale, che si sono affrontati incoraggiati e supportati dai propri coach e compagni di squadra, data l'assenza delle famiglie sugli spalti.

L'evento sportivo, infatti, si è svolto rigorosamente a porte chiuse (in ottemperanza alle vigenti disposizioni normative per il contrasto e il contenimento del coronavirus) ed è stato trasmesso in diretta Facebook per consentire agli amici e familiari di poter assistere alle sessioni di gara.

Nuoto Fisdir, i Delfini Blu ottengono risultati importanti

Predominante sia sul versante individuale che societario, il nome dei Delfini Blu che hanno saputo distinguersi dagli avversari in maniera particolarmente incisiva, fissando risultati interessanti e incoraggianti per il futuro agonistico degli atleti.

Il gradino più alto del podio dei 25 metri rana promozionale maschile è stato occupato, infatti, da Giulio Ferrante (Delfini Blu), conquistato con il tempo di 31.4. Sul versante femminile della stessa specialità a distinguersi, invece, è stata Simona Mirelli (Asd Radiosa).

Sul fronte dei 25 metri dorso promozionale femminile a predominare è stata Martina Vetro (Il Sottomarino Asd), che si è espressa in vasca con il tempo di 55.4.

Sul versante maschile, a occupare il gradino più alto del podio, è stato Nicolò Pace (Delfini Blu) che si è espresso col crono di 37.1, seguito dal compagno di squadra Andrea Di Cristofalo (37.4) e dal tesserato de Il Sottomarino Asd, Giulio Virzì (38.0).

Per quanto riguarda i 25 metri stile libero promozionale femminile, a esprimersi meglio con un crono di 50.3, è stata Michela Di Maria (Il Sottomarino Asd), mentre per la categoria maschile della medesima specialità, a occupare il podio sono stati: al primo posto Pietro Lo Sicco (Adp Vivi Sano sport) con 27.9, seguito dal compagno di squadra Matteo Prestigiacomo con 28.9 e da Nicolò Pace (Delfini Blu) con 29.0.

Sui 25 farfalla promozionale maschile a dominare la scena, con il tempo di 36.8, è stato Cristian Purpi (Il Sottomarino Asd), mentre per i 50 rana C21 misti, a esprimersi al meglio è stato Igor Catalano, tesserato Project Diver.

Eros Negro (Delfini Blu), è stato l'atleta che ha maggiormente saputo distinguersi in diverse specialità, avendo la meglio con il crono di 1:06.5 nei 50 rana Open maschili, nei 50 (47.1) e nei 100 Stile libero Open (1:18.8), mentre il compagno di squadra, Pietro Chimirri, non ha avuto rivali nei 50 dorso promozionali maschili per la categoria C21 (1:15.8).

La Delfini Blu ha dominato anche sui 50 dorso Open maschili, con gli atleti Davide Raimondo (59.7) e Nicolò Bonsignore (1:00.6), seguiti a ruota dal tesserato de Il Sottomarino Asd Danilo Lucchese, che ha concluso la propria performance al crono di 1:03.1.

A strappare il primo posto sul podio dei 50 Stile libero promozionali maschili, Pietro Lo Sicco (Adp Vivi Sano Sport) con il crono di 1:00.8, seguito da Davide Migliore (Special Boys Asd) e Pietro Chimirri (Delfini Blu).

Esclusivista inattaccabile sui 50 Stile libero C21 femminili Chiara Siragusa. Sul fronte maschile a dominare nella stessa categoria i compagni di squadra della Telimar Soc. Coop Giuseppe Di Marzo, Filippo Talluto e Salvatore Leone.

Tornano predominanti, anche nei 50 farfalla C21 misti, il nome di Chiara Siragusa e di Giuseppe Di Marzo nei 100 Stile libero misto C21, entrambi tesserati della Telimar Soc Coop. Per i 100 dorso Open maschili, a dominare la classifica sono stati Nicolò Bonsignore (Delfini Blu) e Danilo Lucchese (Il Sottomarino Asd), mentre sul fronte dei 100 rana Open maschili, a mettere la sua firma al vertice del podio è stato il compagno di squadra di quest'ultimo, Fabrizio Bonanno.

Nuoto paralimpico, staffette e classifiche di società

A mettere un sigillo d'oro indiscusso sulle staffette 4x25 e 4x50 stile libero, Open e promozionale, sono stati gli atleti dei Delfini Blu.

Sul versante societario, la Sottomarino Asd rimane in testa alla classifica generale e del settore promozionale con, rispettivamente 1.451 punti e 1.259, mentre la Telimar Soc Coop resta al vertice del settore C21 con 109 punti e i Delfini Blu su quello Open con 247 punti al proprio attivo.

Tutti i risultati attualmente disponibili sono provvisori e in fase di aggiornamento.

Segui la nostra pagina Facebook!