Wout van Aert non è più sul mercato del Ciclismo professionistico. La Jumbo Visma ha giocato con largo anticipo per non perdere uno dei campioni più forti del gruppo, su cui si era già mossa la Ineos Grenadiers. Forte dei grandi risultati di questa stagione, del buon feeling raggiunto e del pieno sostegno di sponsor in salute, la squadra olandese e il corridore belga hanno raggiunto l’accordo per la firma di un contratto triennale che prolunga quello in scadenza al termine del 2021. Van Aert ha ottenuto un ricco aumento di ingaggio che lo porta a essere uno dei corridori più pagati del ciclismo professionistico e la squadra ha annunciato il nuovo contratto con un video in cui viene scherzosamente messa in evidenza la sua versatilità.

Van Aert: ‘Mai avuto colloqui con altre squadre’

Dal ritiro di Alicante, in Spagna, Wout van Aert e la Jumbo Visma hanno annunciato la firma del nuovo contratto che legherà il vincitore della Milano – Sanremo e la squadra olandese fino alla fine del 2024. La notizia del rinnovo era nell’aria, anche se alcune voci avevano parlato di un forte interessamento a van Aert da parte della Ineos Grenadiers. La Jumbo Visma ha però blindato il suo campione, anche grazie alla grande crescita del suo main sponsor Jumbo, che ha superato il 2020 con un aumento di fatturato del 15% ed ha forti interessi in Belgio, dove ovviamente van Aert è un personaggio da copertina.

Le cifre del contratto non sono state svelate, ma il corridore ha ottenuto un ricco aumento di ingaggio grazie alla splendide prestazioni della passata stagione. Secondo alcune voci van Aert potrebbe percepire circa tre milioni di euro all’anno, una cifra che lo porterebbe ad essere tra i più pagati del ciclismo mondiale.

Il vincitore della Sanremo ha dichiarato di non aver avuto mai nessun dubbio sulla volontà di restare alla Jumbo Visma.

“Volevo prolungare perché sono cresciuto molto in questa squadra”, ha raccontato il campione belga. “Penso che tutti abbiano visto gli enormi passi avanti che ho fatto come corridore negli ultimi anni. ero sempre in forma quando ne avevo bisogno. Devo molto alla squadra. La decisione di firmare è stata presa rapidamente. Non ho mai avuto colloqui con altre squadre.

Il mio obiettivo era prolungare, siamo diventati la miglior squadra del mondo. Per me era la cosa migliore restare, sono contento di averlo fatto e sono sollevato nel poterne parlare”, ha continuato van Aert.

Plugge: ‘È una delle stelle del ciclismo’

A nome della Jumbo Visma è stato il Team manager Richard Plugge a parlare del rinnovo di van Aert. “Wout è uno dei grandi nomi, una delle grandi stelle del ciclismo” ha dichiarato il manager olandese, che non ha mai avuto dubbi sul buon esito della trattativa per il rinnovo contrattuale. “C’erano altre squadre interessate a lui, ma la sua volontà era quella di restare” ha raccontato Plugge.

Wout Van Aert ha vinto nell'ultimo anno sei corse: la Strade Bianche, la Milano-Sanremo, una tappa del Delfinato, il titolo belga a cronometro e due tappe del Tour de France.

è anche arrivato secondo al Giro delle Fiandre e ai Mondiali, sia nella prova in linea che in quella a cronometro.

Van Aert si trova attualmente nel ritiro di Alicante con i compagni della Jumbo Visma, ma nel weekend tornerà in Belgio per partecipare alla gara di ciclocross di Mol, ultimo appuntamento in vista dei Mondiali di specialità in programma domenica 31 gennaio, dove è attesa una nuova grande sfida con il rivale di sempre, Mathieu Van der Poel. Nella stagione su strada dovrebbe poi puntare sulle classiche di primavera e sul Tour de France.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!