Evander Holyfield e Mike Tyson potrebbero tornare ad affrontarsi per la terza volta sul ring, a quasi 24 anni di distanza dal loro secondo e ultimo combattimento. A rivelarlo è stato Holyfield che ha evidenziato come la decisione finale spetti al rivale, lui ha dichiarato di sentirsi pronto e di allenarsi duramente per questo. 'The Real Deal non combatte dal 7 maggio 2011, quando superò per tko il danese Brian Nielsen, mentre Tyson è tornato sul ring recentemente per il match-esibizione contro Roy Jones jr finito in parità. Chiaro che il terzo combattimento tra due pugili che hanno scritto la storia dei pesi massimi a cavallo tra gli anni '80 e '90 avrebbe un richiamo planetario, nonostante l'età dei due contendenti che, con la dovuta somma, supera ovviamente il secolo: Holyfield ha 58 anni, Tyson ne ha 54.

'Mike deve decidere adesso'

"Il mio staff ne sta parlando con quello di Mike - ha dunque rivelato Evander Holyfield - e attendo una decisione. Da parte mia mi sto ancora allenando per questo obiettivo e sono convinto che troveremo l'accordo. Per lui sono disposto a mettermi in gioco". L'ex iridato dei cruiser e dei pesi massimi ha accennato alle cifre da capogiro che potrebbero scaturite da questo match. "Mi piace prendere il meglio dalle opportunità che mi si presentano e se combatto contro Mike Tyson, il match genererà circa 200 milioni di dollari perché sarà il match più grande che ci possa essere. Penso che abbia recepito il mio messaggio e, dunque, se lo vuole fare certamente lo faremo. Deve decidere adesso, io sarei felice di affrontarlo ancora".

Storia di una rivalità controversa

Mike Tyson era un campione del mondo praticamente invincibile nel 1989, quando era stato accostato per la prima volta all'ex campione indiscusso dei cruiser, Evander Holyfield. Match che, ipoteticamente, si sarebbe disputato l'anno successivo salvo imprevisti che, al contrario, si verificarono nel modo più inatteso.

Iron Mike perse clamorosamente i titoli nel febbraio del 1990 battuto a Tokyo da James 'Buster' Douglas che, otto mesi dopo, avrebbe lasciato le cinture nelle mani di Holyfield che lo avrebbe comodamente messo ko in tre round. Si riprese dunque a parlare del grande match a ruoli invertiti, questa volta Tyson sarebbe stato lo sfidante, ma i suoi problemi giudiziari e la successiva condanna per abusi sessuali rinviarono il confronto a data da destinarsi.

Il 9 novembre 1996, finalmente, i due pugili si ritrovano di fronte sul ring di Las Vegas: Tyson aveva riconquistato il titolo mondiale versione Wbc, Holyfield era stato detronizzato da Michael Moorer nel 1994 e, l'anno successivo, era stato messo ko da Riddick Bowe. Per entrambi un combattimento decisivo per il futuro delle rispettive carriere che Holyfield avrebbe vinto nettamente per tko all'undicesima ripresa. Il rematch nel giugno del 1997 sarebbe stato caratterizzato dalla squalifica di Tyson per il celebre 'morso all'orecchio': Iron Mike aveva intrapreso la sua parabola discendente, 'The Real Deal' si sarebbe dimostrato straordinariamente longevo, combattendo ai massimi livelli ancora per diversi anni.

Segui la nostra pagina Facebook!