Come ogni anno, a gennaio si avvicina la scadenza del Canone Rai e questo 2015 non sarà da meno, nonostante i cambiamenti annunciati. La discussa ipotesi di riforma del canone non ha potuto attuarsi a causa di tempistiche troppo brevi e pertanto le regole per il pagamento rimarranno invariate. Quanto costa e come pagare il canone Rai? Ci sono delle esenzioni? Qual'è l'importo sulla seconda casa e case in affitto? Vediamo le risposte alle domande più comuni.

Canone Rai 2015, quanto costa e chi paga in caso di affitto seconda casa, esenzioni per gli over 75

Quanto costa? Il canone Rai anche questo 2015 non ha subito aumenti e il suo importo si è mantenuto a quota 113,50 euro per chi paga utilizzando la formula annuale, mentre per chi sceglie per il pagamento frazionato, l'importo delle rate trimestrali e semestrali, è rispettivamente di 30,16 euro e 57,92 euro.



Per quel che riguarda le seconde case, magari al mare, non è necessario pagare nuovamente l'importo del canone: dopo averlo pagato una volta, all'abbonato e ai suoi familiari è consentito adoperare anche più apparecchi televisivi nella sua dimora principale o secondaria. Attenzione però a chi è in affitto che dovrà pagare il canone Rai 2015 come tutti gli altri. Tuttavia, in caso di locazione, a pagare il canone Rai 2015 sarà tenuto esclusivamente l'inquilino, anche se l'apparecchio è di proprietà del locatore.



L'importo del canone Rai 2015 non si dovrà pagare in caso di esenzione: come per il passato, per gli abbonamenti Rai 2015 sono previste le esenzioni per gli ospedali e le strutture militari, con l'esclusione delle abitazioni private dei militari stessi che pagheranno il canone regolarmente.

I migliori video del giorno

L'importo del canone Rai sarà esente dal pagamento dei militari stranieri della Nato e per gli agenti diplomatici e consolari esentati nei rispettivi paesi.



L'esenzione del canone Rai viene attribuita poi ai venditori e riparatori di televisori, limitatamente ai locali da essi utilizzati per esercitare il proprio mestiere e agli anziani over 75 con reddito complessivo inferiore a 6.713,98 euro annue.

Canone Rai 2015, come si paga? Modalità di pagamento telefonica attiva dall'estero con il cellulare

Per quel che riguarda come si paga il canone Rai 2015, le alternative sono tante: dal classico bollettino postale (Sportello Abbonamenti TV - Torino sul c/c 3103 ), alle tabaccherie convenzionate (Lottomatica, Sisal, ITB) passando per il telefono (numero verde 800.191.191)e cellulare (a pagamento 0264 61701 ) fino ai diffusissimi servizi di homebanking e sul sito https://gruppoequitalia.pagonet.it/pagonet/bollettino_tv.asp?button=Canone+TV.



Per chi sceglie una qualsiasi modalità di pagamento del canone Rai, ricordiamo l'importo deve essere pagato entro la scadenza del 31 gennaio 2015, mentre per richiedere l'esenzione dal pagamento sarà subordinata all'invio e all'accettazione della domanda.

Se desiderate rimanere aggiornati sulle prossime scadenze fiscali, vi invitiamo a cliccare il tasto "Segui"