Anno nuovo, applicazione nuova. Whatsapp è sul punto di implementare alcune funzionalità che renderanno felici gli utenti dell'app di messaggistica più famosa al mondo, soprattutto dopo le lamentele da parte di numerosi consumatori per quella che è una pratica destinata a sparire nel breve. Intanto, il 2018 non ha ancora registrato, per fortuna, gli improvvisi e duraturi down a cui l'app di messaggistica ci aveva abituato in tutto il 2017. "Cadute" di cui non si è mai conosciuto, in via ufficiale, il motivo, nonostante le tante polemiche scoppiate in ogni angolo del pianeta. A seguire le novità su cui è al lavoro lo staff dell'applicazione di messaggistica istantanea.

Addio a catene di Sant'Antonio e spam

Secondo quanto riportato dal sito internet Whatsappen, citato qui in Italia dall'autorevole Hdblog, il nuovo aggiornamento di Whatsapp dichiarerà guerra alle catene di Sant'Antonio e allo spam. Sono in milioni, ogni giorno, gli utenti in tutto il mondo ad essere vittima di messaggi spesso inopportuni, inviati con lo stesso testo ad altre centinaia di persone. Se in Italia le catene di Sant'Antonio sono universalmente riconosciute, purtroppo anche la definizione di spam sta iniziando ad essere conosciuta sia dai giovanissimi che, soprattutto, dagli utenti con alle spalle più anni sulla carta anagrafica, quindi meno esperti delle dinamiche del web, dove invece la parola spam è assai nota.

Anche durante le festività natalizie i messaggi con il medesimo testo sono finiti nelle conversazioni di migliaia di utenti attivi dell'applicazione di messaggistica.

Il più delle volte, alla base delle catene di Sant'Antonio e dello spam c'è la volontà, da parte dei malintenzionati, di dirottare l'utente ignaro verso un link dove viene invitato a pagare un inesistente abbonamento per l'app oppure viene ugualmente raggirato al fine di ottenere i dati sensibili, come ad esempio le generalità dell'utente oppure il numero del conto corrente o carta di credito.

Le nuove funzionalità

Per combattere lo spam, il team di Whatsapp sta studiando l'implementazione di nuove funzionalità che consentano all'utente di riconoscere quando il messaggio dovrebbe essere cestinato senza neanche doverlo aprire, avvisandolo direttamente nel centro notifiche con una nuova etichetta "Forwaded many times", in italiano "inoltrato molte volte".

L'etichetta sarà presente in cui messaggi che sono già stati inviati per minimo 25 volte ad altri utenti, sempre con testo identico. Le novità dovrebbero arrivare a breve, sia per i possessori di un telefono Android che di un iPhone.

Segui la pagina Android
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!