Questa sera, martedì 4 febbraio, dalle ore 20:35 inizierà il Festival di Sanremo. Il conduttore Amadeus, coadiuvato dai superospiti Tiziano Ferro e Fiorello, condurrà la settantesima edizione della manifestazione canora.

Nel corso della prima serata, oltre agli ospiti già annunciati (Emma e Al Bano e Romina) vi sarà spazio anche per Gessica Notaro, la modella, cantante e ballerina che nel 2017 venne aggredita dall'ex fidanzato che le deturpò il viso con dell'acido.

Gessica Notaro canterà con Antonio Maggio

Gessica Notaro sul palco dell'Ariston tratterà del tema della violenza sulle donne. Proprio lei, infatti, tre anni fa è stata vittima di una delle peggiori piaghe della società contemporanea: dopo essere stata aggredita con l'acido dall'ex compagno, la miss emiliana ha perso quasi la vista da un occhio, e ancora oggi è alle prese con una serie di trattamenti medici costosi e piuttosto complicati affinché possa riappropriarsi del suo volto.

Da quel momento, Gessica ha dato il via ad una battaglia affinché venga varata una legge sull'omicidio d'identità, che possa permettere di condannare coloro che sfregiano le persone, uccidendole psicologicamente.

Durante la prima puntata di Sanremo 70, la donna si esibirà con il cantante Antonio Maggio, il quale ha vinto il Festival nella Sezione "Giovani" nel 2013. I due interpreteranno un brano intitolato "La faccia e il cuore", scritto proprio da Maggio insieme a Ermal Meta. Gessica racconterà anche com'è cambiata la sua vita dopo la terribile aggressione.

Sanremo: il tema della violenza sulle donne verrà trattato anche da Rula Jebreal

Dunque, stando alle ultime indiscrezioni, quello della violenza sulle donne sarà il tema centrale della prima puntata del Festival di Sanremo.

Infatti, sull'argomento si soffermerà anche la giornalista Rula Jebreal, che affiancherà Amadeus alla conduzione della serata del debutto.

Nel corso della conferenza stampa della vigilia dell'appuntamento del 4 febbraio, la Jebreal ha annunciato che devolverà la metà del suo compenso all'attivista irachena Nadia Murad. Quest'ultima, consigliera del Presidente francese Macron (proprio come Rula) è stata rapita e ha subito violenza dai miliziani dell'Isis.

La scrittrice palestinese ha dichiarato che parlerà della violenza sulle donne: "Quando ho incontrato Amadeus ad ottobre - ha svelato - ho suggerito di parlare di questo tema e lui subito lo ha abbracciato. È un'emergenza nazionale ma è anche un tema internazionale - ha aggiunto - Ci sono donne, come una ragazza di 28 anni in Arabia Saudita, messa in carcere e torturata solo per aver chiesto di guidare una macchina.

Vorrei parlare a tutti, anche agli uomini. È una questione di tutti noi".

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!