Ieri, venerdì 7 febbraio, è andata in onda la quarta serata del Festival di Sanremo: tra i tanti momenti che hanno segnato la penultima puntata della 70esima edizione, spicca sicuramente la squalifica di Morgan e Bugo dalla gara. I due cantautori hanno lasciato il palco prima di terminare la loro performance ed Amadeus, dopo essersi consultato con gli autori, ha ufficializzato l'esclusione dalla kermesse del duo che pare abbia litigato furiosamente dopo la serata dedicata alla cover.

Morgan e Bugo ai ferri corti: il duo 'cacciato' da Sanremo

La quarta puntata del Festival di Sanremo sarà ricordata anche per la "fuga" dal palco di uno degli artisti in gara: Bugo, mentre si stava esibendo con Morgan, si è rintanato nel backstage senza dare spiegazioni.

A scatenare la furiosa reazione del cantautore sono state le parole che Marco Castoldi ha aggiunto al testo originale del loro brano "Sincero", parole che erano chiaramente contro di lui e la sua presunta voglia di primeggiare sull'altro.

Quando l'artista al piano ha intonato queste frasi "La brutta figura di ieri sera, la tua arroganza, fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa. Ringrazia il cielo se sei su questo palco e chi ti ci ha portato dentro", il suo collega ha posato il microfono ed ha lasciato improvvisamente l'Ariston. L'orchestra ha smesso di suonare e Morgan ha rincorso Bugo dietro le quinte, ignaro di cosa stesse accadendo.

Amadeus, dopo essersi consultato con gli addetti ai lavori, ha ufficializzato la squalifica della coppia dalla gara: il regolamento del Festival, infatti, vieta ai concorrenti di modificare il testo della canzone con la quale competono, ma anche di interrompere l'esibizione e andare via.

Castoldi ha rilasciato delle dichiarazioni al veleno nei confronti dell'ex amico dopo la serata: "Lui voleva liberarsi di me e allora ho fatto una contromossa, mi sono liberato io di lui".

Fiorello e Tiziano Ferro si baciano sul palco di Sanremo

Un alto momento "clou" della quarta serata di Sanremo 2020 è stato l'incontro sul palco tra Fiorello e Tiziano Ferro: a poche ore dalle accuse che il comico ha lanciato al cantautore e alla battuta infelice che ha fatto sul suo conto ("Lancio l'hastag Fiorello statte zitto"), i due si sono ritrovati complici e sorridenti all'Ariston.

Per confermare la serenità ritrovata, i protagonisti del Festival hanno improvvisato un duetto sulle note di "Finalmente tu", al termine del quale si sono anche dati un bacio sulle labbra. Pubblico in visibilio ieri sera sia per i monologhi esilaranti di Fiorello (che è entrato in scena vestito da Coniglio de Il cantante mascherato e poi di nuovo da Maria De Filippi) e per le due esibizioni di Ferro (emozionante l'interpretazione di "Portami a ballare").

Diodato primo nella classifica della sala stampa di Sanremo

La quarta puntata di Sanremo 2020 è finita attorno alle 2:40 con la lettura della classifica parziale stilata dai giornalisti della sala stampa: al 23esimo posto c'è Alberto Urso, il talento di Amici che è in gara con il brano "Il sole ad est". Ad occupare il podio provvisorio, invece, sono: I Pinguini Tattici Nucleari (terzi), Francesco Gabbani (secondo) e Diodato (primo).

Fatta eccezione per quella incompleta di Bugo e Morgan, un'esibizione di ieri che ha suscitato non poche polemiche è quella di Achille Lauro: dopo essersi presentato in scena vestito con una tutina glitterata e poi come David Bowie, il 7 febbraio l'artista ha vestito i panni della Marchesa Maria Luisa Casati Stampa; in pochi, però, hanno apprezzato il suo look, tanto che dalla platea dell'Ariston sono arrivati alcuni fischi prima che il cantante si esibisse.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!