Come facile immaginare, nonostante il ciclo vincente dura ormai da molto tempo, in casa Juventus si guarda al futuro. La società di Corso Galileo Ferraris sembra intenzionata a continuare a vincere, e l'unica certezza è quella che la rosa da mettere a disposizione del prossimo tecnico va ringiovanita e migliorata. Non bastano certo gli innesti arrivati la scorsa estate in casa Juventus, i bianconeri vogliono vincere la Champions League, e proprio per tale motivo, difficilmente si affiderà la squadra ad un allenatore giovane ed inesperto in materia d'Europa. Proprio a rafforzare il concetto, ci ha pensato il direttore generale della Juventus, quel Beppe Marotta a cui sono affidate tutte le operazioni di calciomercato, anche quelle relative al tecnico.

Ecco le parole dell'amministratore generale ex Sampdoria

Gli uomini mercato della squadra bianconera, Beppe Marotta e Fabio Paratici, sono a lavoro per migliorare la squadra da mettere a disposizione del prossimo tecnico della Juventus, ma a tal proposito, la domanda nasce spontanea. A chi sarà affidata la squadra il prossimo anno? Tra le tante voci che si rincorrono, a dare la verità sulla questione ci pensa proprio l'ex dirigente della Sampdoria. Beppe Marotta, infatti, tra una battuta e l'altra ci ha tenuto a ribadire qual è la situazione di casa Juventus ed ha fugato ogni dubbio con una risposta chiara e che non lascia spazio ad equivoci. L'amministratore delegato della società di Corso Galileo Ferraris Marotta, ha infatti confermato Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus ancora per tanto tempo.

Marotta si tiene stretto Allegri

Durante l'intervista rilasciata a 'Premium Sport', nella quale si scherzava sulla possibilità di un futuro da allenatore della società bianconera dell'opinionista ed ex centrocampista bianconero Alessio Tacchinardi al posto dell'attuale allenatore, il direttore generale ha risposto con un sorriso ed ha letteralmente stroncato sul nascere ogni possibile sospetto.

Parole chiare quelle di Marotta, che ha risposto dicendo che si tiene molto stretto l'ex allenatore del Milan Allegri, che è stato in grado di proseguire nel progetto vincente che era stato avviato dall'altro ex Juventus Antonio Conte. Non mancano poi i complimenti a Tacchinardi, che secondo Marotta stesso diventerà sicuramente un buon allenatore, ma che è anche molto bravo a fare l'opinionista televisivo, tanto che l'AD bianconero consiglia a Mediaset di farli un contratto quinquennale per trattenerlo in studio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!