In attesa di tornare a pieno titolo tra le grandi del calcio mondiale, l'Inter ha un primato di cui può andare certamente fiera ed è rappresentato dall'attaccamento dei propri tifosi. Nessuna squadra, nel campionato di Serie A, ha una media spettatori minimamente paragonabile a quella nerazzurra. In realtà i paragoni in tal senso vanno cercati altrove. Così, nel fedele report a cura del noto sito di statistica calcistica transfermarkt, nella sezione dedicata alle medie spettatori di tutti i club del mondo, l'Inter è addirittura al sesto posto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Davvero niente male, anzi assolutamente straordinario.

La Top 10 mondiale: primo il Barcellona

Ai primi dieci posti della Top 10 mondiale, per quanto riguarda la media spettatori, troviamo soltanto squadre europee.

I dati sono aggiornatissimi, arrivano all'ultima gara disputata in casa da ciascuna formazione, pertanto li possiamo definire quasi in tempo reale. Al primo posto svetta il Barcellona: il Camp Nou ha una capienza di 99.354 persone, in nove gare interne i blaugrana hanno totalizzato 703.221 spettatori, la media di 78.136 a partita. Seconda è una squadra tedesca, il Borussia Dortmund: 685.725 spettatori con ben tre partite in cui è stato registrato il tutto esaurito al Signal Iduna Park (capienza 81.365), in totale 9 partite con la media di 76.192 persone presenti. Restiamo in Bundesliga per il terzo posto in cui troviamo il Bayern, 75.000 posti la capienza dell'Allianza Arena, 7 le gare casalinghe e complessivi 515.000 spettatori con ben 5 gare sold-out e la media di 73.571 persone. Scendiamo dal podio e ci spostiamo in Premier, il Manchester United occupa il quarto posto: l'Old Trafford ha una capienza di 75.643 spettatori, in 575.114 hanno assistito alle 8 gare interne dei Red Devils con una media di 71.889.

Quinto il Real Madrid, il Bernabeu ha una capienza di 81.044 posti, in 8 gare tra le mura amiche sono stati presenti 522.101 persone, la media è di 65.263. Arriviamo dunque all'Inter, superba sesta in questa classifica e, dunque, poco distante dai blancos. Questione davvero di poche migliaia di unità se pensiamo che in 510.955 sono stati al 'Meazza' (capienza 80.018) nelle 8 gare casalinghe fin qui disputate e la media spettatori è di 63.263 a gara. I nerazzurri precedono il Tottenham, anche se gli Spurs hanno disputato 6 gare a Wembley (90.000 posti) con complessivi 367.322 spettatori ed una media di 61.222. Ottavo lo Schalke 04 che alla Veltins Arena (62.217 posti) ha ospitato 409.437 spettatori in 7 gare ed ha totalizzato una media di 58.491 persone a partita. Nono è l'Arsenal che però ha disputato 11 gare casalinghe con complessivi 6363.207 spettatori, la media all'Emirates Stadium (capienza 60.260) è dunque di 57.837 persone. Chiude la top 10 lo Stoccarda, 60.449 posti la capienza della Mercedes-Benz Arena, 5 le gare interne fin qui giocate con 288.208 spettatori complessivi e la media di 57.642 a partita.

Le altre italiane: Milan 26°, Juventus al 42° posto

Lontanissime le altre squadre italiane: il Milan è al 26° posto, la capienza disponibile è ovviamente quella del 'Meazza' ed è dunque la stessa dell'Inter, ma le medie non sono paragonabili a quelle dei cugini [VIDEO]: 46.382, ovvero complessive 371.056 persone che hanno assistito alle 8 partite fin qui disputate in casa dai rossoneri. La Roma è 35esima, 328.223 spettatori in otto partite allo stadio Olimpico (73.261) con una media di poco più di 41.000 a gara. Per trovare la Juventus ed il Napoli, dunque le prime due della classifica in Serie A, bisogna scendere rispettivamente al 42° ed al 52° posto. I bianconeri riescono comunque a riempire quasi per intero lo Stadium, la media infatti è di 39.999 spettatori a partita in un impianto che ne contiene poco più di 41.470 (le persone che hanno assistito alle otto gare dei campioni d'Italia in casa sono state complessivamente 319.992), mentre il Napoli [VIDEO] che può contare sui 60.240 posti del San Paolo ha una media di 33.445 persone a partita (complessivi 267.559) nelle otto gare casalinghe fin qui giocate.

Squadre non europee: la prima è l'Atlanta United

Un dato puramente statistico: per trovare la prima squadra non europea in questa classifica bisogna andare al 13° posto con gli statunitensi dell'Atlanta United. Poi abbiamo gli iraniani dell'Esteghlal al 17° ed i brasiliani del Flamengo al 28°posto. Al 38° posto troviamo gli statunitensi del Sounders, al 41° gli indonesiani del Persija Jakarta, al 45° gli iraniani del Persepolis, al 46° i messicani del Tigres, al 48° gli argentini del Rosario Central, al 49° i brasiliani del San Paolo ed al 50° gli argentini del Racing Club de Avellaneda. Infine una curiosità, la squadra con meno pubblico presente allo stadio a livello mondiale: è la formazione albanese del Kukesi, appena 200 persone presenti nelle prime 8 gare casalinghe della stagione, la media di 25 a partita. In totale le squadre prese a campione sono 992.