Oggi la Serie A ritorna in campo e i campioni d’Italia apriranno le danze con la gara contro il Parma al Tardini. Nella probabile formazione si profila il ballottaggio tra Gonzalo Higuain e Paulo Dybala per il ruolo di centravanti. Nella stagione 2016-2017 i due argentini erano la coppia titolare che ha fatto faville in Italia e in Europa. I bianconeri in patria hanno vinto scudetto e Coppa Italia, mentre nel massimo torneo europeo sono arrivati a Cardiff dove hanno perso l’atto finale con il Real Madrid.

La cavalcata in Champions League della Vecchia Signora è stata merito proprio della Joya e del Pipita. Del primo resterà indelebile nella mente di ogni juventino la doppietta rifilata la Barcellona all’Allianz Stadium, del secondo si ricordano le sue zampate al Louis II contro il Monaco. In quell’annata i paragoni con le coppie celebri del calcio si sono sprecati, infatti sono stati visti come Charles - Sivori o Del Piero - Trezeguet.

La Juve in HD

Da due anni a questa parte però l’attacco in HD è del tutto tramontato, infatti oggi solo uno dei due può giocare nel 4-3-3, marchio di fabbrica del nuovo allenatore Maurizio Sarri che oggi non sarà sulla panchina a causa della polmonite che lo terrà fuori dai giochi anche per la seconda di campionato. I due connazionali, un tempo coprotagonisti, oggi sono diventati rivali e al Tardini si contenderanno il posto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Il ragazzo di Brest ha il vantaggio di essersi allenato fin dall’inizio della preparazione e poi è una vecchia conoscenza del tecnico. Il numero 10 bianconero, invece si è aggregato al gruppo solo il 5 agosto, nonostante fosse rientrato qualche giorno prima dalle vacanze, ma la società gli aveva imposto il riposo forzato perché inserito come pedina di scambio nell’affare con il Manchester United per arrivare a Romelu Lukaku.

Higuain avendo disputato il precampionato ha provato l’intesa con Cristiano Ronaldo che già conosceva al tempo in cui i due militavano al Real Madrid. Il Pipita e CR7 insieme hanno giocato a Singapore contro il Tottenham quando entrambi sono andati in gol, un tempo contro l’Inter a Nanchino e un’ora a Stoccolma contro l’Atletico Madrid.

Amici nella vita, rivali in campo

Paulo e Gonzalo, rivali in campo, hanno un obiettivo comune: rimanere in bianconero.

In questo momento il ragazzo di Laguna Larga è stato tolto ufficialmente dal mercato e di ciò ne avrebbe dato conferma anche il vicepresidente Pavel Nedved nella conferenza di vigilia, ma il mercato è ancora aperto e un’offerta monstre potrebbe tentare nuovamente la società. La speranza della Joya è che non arrivi nessuna proposta allettante perché il suo desiderio è rilanciarsi grazie alla "cura" Sarri.

Determinato a rimanere all’ombra della Mole lo è anche l’ex 9, ora 21 bianconero che ha declinata con decisione la corte della Roma ed ha resistito al pressing del club di Andrea Agnelli di accettare il trasferimento nella capitale. Fuori dal campo i due colleghi di reparto non rinunciano alla loro amicizia, ma una cosa è certa solo uno dei due si ritroverà ai blocchi di partenza al Tardini, con l’altro pronto a sostituirlo a partita in corso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto