La Juventus ieri sera 17 agosto ha giocato l’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato contro la Triestina. Alla trasferta erano assenti due punti cardini della squadra: Maurizio Sarri e Cristiano Ronaldo. Il tecnico di Valdarno, colpito da un attacco influenzale alla vigilia della festa di Villar Perosa aveva comunque deciso di essere presente e contro il parere medico è sceso anche dal pullman che aveva condotto la squadra in Val Chisone.

Dopo la tradizionale invasione di campo però, ha lasciato immediatamente il campo. Ieri, su consiglio dei sanitari, l’allenatore è rimasto a Torino per evitare l’aria condizionata dell’aereo in modo da non incorrere in spiacevoli ricadute, anche perché la Serie A tra meno di una settimana aprirà i battenti e la sua guida sarà indispensabile per il gruppo impegnato a cambiare filosofia di gioco. L’ex Napoli avrebbe seguito la gara in TV e anche da qui avrà capito quali siano i punti cruciali sui quali insistere.

Ronaldo quasi pronto per la prima di Serie A

Oggi i bianconeri hanno usufruito di un giorno di riposo, ma domani pomeriggio si ritroveranno sui campi della Continassa. Alla seduta dovrebbe essere presente sia l’allenatore che Cristiano Ronaldo, il quale ha saltato l’ultima di precampionato per un fastidio agli adduttori della coscia sinistra. CR7 si è infortunato prima della passerella di Villar Perosa, dove è rimasto in panchina, ma avuto modo di accontentare i tifosi con autografi e selfie, cosa della quale non hanno potuto usufruire i fans presenti al Nereo Rocco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Con il campionato ormai alle porte il penta pallone d’oro non poteva essere rischiato. CR7 ha approfittato della non convocazione per proseguire il lavoro di recupero alla Continassa insieme ad un partner d’eccezione che è il figlio Cristianinho.

Il giocatore ha portato a conoscenza questo momento postando il video dell’allenamento sui social. Domani alla ripresa dei lavori il lusitano potrebbe rientrare in gruppo per una parte o per l’intera seduta.

A prendere la decisione oltre allo staff medico, sarà lo stesso interessato che conosce il suo corpo e i tempi di recupero meglio di chiunque altro. Durante il lavoro di ieri padre e figlio, sono stati seguiti da un preparatore atletico che è rimasto impressionato dagli scatti di entrambi. La sensazione è che la punta di diamante bianconera sabato, alla prima di campionato, potrebbe far parte dell’undici anti Parma al Tardini.

Il bomber di Madeira starebbe lavorando sodo ed è sereno, nonostante le indiscrezioni che vedrebbero favorito il collega Lionel Messi come vincitore del premio miglior giocatore della passata stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto