In questa prima fase della stagione Paulo Dybala ha dimostrato di essere uno dei giocatori più decisivi della Juventus. La Joya si è ripreso il suo post al centro del mondo juventino a suon di gol, sia in campionato che in Champions League. La scorsa estate sembra un lontano ricordo, momento in cui l'argentino sembrava ad un passo dall'addio alla Juventus. I dirigenti bianconeri hanno ascoltato diverse proposte, in particolare provenienti dalla Premier League per Paulo Dybala, ma poi alla fine non si è fatto nulla.

La volontà dell'ex Palermo è stata decisiva, lui voleva fortemente restare a Torino. Il suo connazionale ed ex compagno alla Juve, Roberto Pereyra, ha rivelato alla Gazzetta dello Sport che la Joya, la scorsa estate, aveva confidato di voler restare alla Vecchia Signora: "Ci aveva detto in estate che sarebbe rimasto perché era convinto di poter fare la differenza alla Juve".

Pereyra parla di Dybala

Roberto Pereyra ha lasciato la Juventus nell'estate del 2016 dopo aver conquistato diversi trofei con il club bianconero.

L'argentino, però, conserva un buon ricordo della sua esperienza alla Vecchia Signora e in un'intervista alla Gazzetta dello Sport, ha parlato proprio della sua avventura torinese: "Non ho rimpianti, sono state due stagioni molto ricche”, ha detto Pereyra che poi ha aggiunto che nella sua prima stagione in bianconero giocò molto nonostante la presenza in rosa di campioni come Pirlo, Pogba e Vidal, mentre nel suo secondo anno a Torino fu fermato da diversi infortuni.

Nei suoi anni alla Juve, il centrocampista argentino ha legato molto con Paulo Dybala con il quale continua a vedersi e a sentirsi. Pereyra ha raccontato che il numero 10 juventino in estate gli confidò di voler restare a Torino e, secondo lui, sarà sempre più decisivo per il club bianconero: "Sono convinto che Dybala nei prossimi 2-3 anni farà la storia della Juventus".

Champions: il centrocampista argentino crede nella Juve

In questo inizio di stagione la Juve si è espressa sempre ad alti livelli in Champions League. La squadra di Maurizio Sarri, in Europa, ha dimostrato di avere grandi motivazioni. Per Roberto Pereya quest'anno la Juve può finalmente coronare il suo sogno di vincere nuovamente la coppa dalle grandi orecchie: "La Juventus è cresciuta, ora può giocarsela con tutti", ha detto il centrocampista argentino che poi ha aggiunto che, appunto, spera che già quest'anno la squadra di Sarri possa vincere la Champions League.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Pereyra, nella sua avventura in bianconero, sfiorò la vittoria europea visto che insieme ai suoi compagni, nella stagione 2014/2015, raggiunse la finale di Berlino contro il Barcellona. L'ex giocatore della Juve, però, ha spiegato che il club blaugrana vinse contro la Vecchia Signora perché era semplicemente più forte: "Ma io conservo un ricordo bellissimo di quei 15-20 minuti giocati nel finale".

Segui la nostra pagina Facebook!