Uno dei giocatori che dovrebbe caratterizzare la prossima sessione di calciomercato è sicuramente Christian Eriksen. Il centrocampista danese non è riuscito ad integrarsi all'Inter in questi mesi e la cessione appare scontata. La bocciatura del tecnico nerazzurro, Antonio Conte, appare scontata, visto che il giocatore è rimasto in panchina nelle ultime tre sfide disputare, contro Real Madrid, Atalanta e Torino.

Non mancano i club interessati a lui, ma chi avrebbe mostrato grande interesse sarebbe soprattutto proprio il Real Madrid, e chissà che le due società non possano parlarne questa sera, in occasione della sfida di ritorno della fase a gironi di Champions League.

Real Madrid su Eriksen

Il futuro di Christian Eriksen sarà con ogni probabilità lontano dall'Inter. Il centrocampista danese ormai sembra essere ai margini dello scacchiere tattico di Antonio Conte, nonostante scalpiti e ogni volta che va in Nazionale non manca occasione per reclamare spazio. In questa stagione il classe 1992 ha totalizzato cinque presenze in campionato e due in Champions League, senza timbrare mai il cartellino.

Il Real Madrid avrebbe messo gli occhi su di lui e si tratterebbe di un vero e proprio ritorno di fiamma. I Blancos, infatti, avevano pensato a lui già lo scorso anno quando, prima del trasferimento all'Inter per poco più di 20 milioni di euro, aveva il contratto in scadenza a giugno e aveva già deciso di non rinnovarlo.

Gli spagnoli, dunque, avevano fiutato l'affare per accaparrarselo a parametro zero ma alla fine sono stati bruciati sul tempo dal club nerazzurro. Il Real è alla ricerca di rinforzi in mezzo al campo avendo i soli Casemiro, Toni Kroos, Luka Modric e Valverde a disposizione e vuole arricchire il reparto con un elemento di fantasia che possa permettere a Zinedine Zidane anche di cambiare modulo.

La possibile trattativa con l'Inter

Inter e Real Madrid sarebbero pronte a sedersi al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Christian Eriksen. Il centrocampista danese ha comunque una valutazione importante, almeno tra i 30 e i 40 milioni di euro. La crisi economica che ha colpito anche il mondo del calcio negli ultimi mesi, però, rende quasi impossibile un investimento di tale portata per ogni società e per questo motivo ci sarebbero già stati contatti fra i due club e sarebbe possibile uno scambio particolarmente importante: Eriksen andrebbe al Real Madrid, mentre a fare il percorso inverso all'Inter sarebbe il fantasista spagnolo Isco, che si sposerebbe meglio rispetto al danese nel ruolo di trequartista nel nuovo 3-4-1-2 di Antonio Conte.

Tale operazione permetterebbe a entrambi i club di realizzare una plusvalenza fondamentale di questi tempi.