Proprio a gennaio dello scorso anno Inter e Juventus diedero vita ad un vero e proprio derby d'Italia sul mercato per Dejan Kulusevski. Lo svedese stava facendo faville con la maglia del Parma, pur essendo di proprietà dell'Atalanta. Proprio per questo motivo i bianconeri hanno dovuto fare un pesante investimento per bruciare la concorrenza dei nerazzurri, versando nelle casse della Dea 40 milioni di euro. Dopo un buon inizio, però, il giocatore è calato fino a finire ai margini dello scacchiere tattico di Andrea Pirlo. Alla luce di ciò non è escluso l'addio al termine di questa stagione, e su di lui non avrebbe tolto gli occhi proprio il club meneghino.

Suggestione Kulusevski per l'Inter

L'Inter avrebbe messo nuovamente gli occhi su Dejan Kulusevski. Lo svedese piaceva molto già lo scorso anno, ma i nerazzurri non hanno affondato il colpo, favorendo l'inserimento della Juventus, che lo ha strappato alla concorrenza con un investimento davvero importante.

L'esterno è partito bene segnando subito all'esordio, nella prima giornata contro la Sampdoria. Con il passare delle settimane, però, il classe 2000 è finito ai margini dello schieramento di Andrea Pirlo, che lo ha relegato in panchina spesso nelle ultime settimane. L'ex Parma, comunque, fino ad ora ha collezionato quattordici presenze, pur entrando spesso a partita in corso, mettendo a segno tre reti, a fronte di quattro presenze collezionate in Champions League.

Troppo poco rispetto al pesante investimento fatto soltanto un anno fa, visto che la Juve lo ha bloccato a gennaio dello scorso anno, facendolo restare in prestito al Parma per gli ultimi mesi. In nerazzurro rappresenterebbe un vero e proprio jolly essendo in grado di giocare sia in attacco, sia da seconda punta che da esterno. Tra l'altro non è così scontata la permanenza di Antonio Conte a Milano, e un suo eventuale addio potrebbe rappresentare un incentivo ulteriore dato che nel 3-5-2 potrebbe avere qualche difficoltà maggiore ad inserirsi.

Possibile scambio con la Juventus

Inter e Juventus potrebbero sedersi al tavolo delle trattative nella prossima sessione estiva di calciomercato, a giugno. I due club potrebbero intavolare uno scambio che vedrebbe andare in direzione Torino Christian Eriksen. Anche il danese sta trovando poco spazio agli ordini di Antonio Conte e con quest'affare i due club realizzerebbero una plusvalenza importante.

Verso i bianconeri, però, dovrebbe andare anche un conguaglio economico, visto il diverso valore a bilancio che hanno i due. Mentre Kulusevski è stato acquistato per 40 milioni, infatti, l'Inter per strappare Eriksen al Tottenham lo scorso anno ha versato nelle casse degli Spurs 20 milioni di euro più bonus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!