Lautaro Martinez si sta consacrando ad altissimi livelli in questa stagione con la maglia dell'Inter. L'attaccante argentino sembra aver trovato anche quella continuità di rendimento che gli era mancata lo scorso anno e nella prima parte di questa stagione. Il Toro, infatti, è stato decisivo nelle ultime partite, soprattutto contro la Lazio e contro il Milan, con una doppietta nel derby di Milano che difficilmente potrà dimenticare. Non mancano i club interessati a lui, su tutti il Barcellona, che già lo scorso anno aveva provato a lungo ad accaparrarsi le prestazioni del Toro.

I nerazzurri, però, non avrebbero alcuna intenzione di privarsi del proprio attaccante.

Il via libera di Lautaro

Negli ultimi giorni sono cominciati a susseguirsi rumors di mercato su Lautaro Martinez, con il Barcellona che starebbe sempre pensando al Toro, essendo in cerca di un rinforzo nel reparto avanzato, soprattutto dopo l'addio di Luis Suarez della scorsa estate e quello probabile di Leo Messi la prossima stagione. L'Inter, però, non avrebbe alcuna intenzione di privarsi del classe 1997 ed è pronta ad alzare nuovamente il muro, così come fatto qualche anno fa.

In questa stagione, d'altronde, Lautaro si sta consacrando ad alti livelli, avendo messo a segno ben tredici reti e collezionato sei assist in ventitré partite, a fronte di un gol messo a segno in sei partite di Champions League.

L'Inter, dal proprio canto, vuole rinnovare il contratto dell'attaccante argentino e, stando a quanto riportato da Calciomercato.com, avrebbe compreso le difficoltà dettate dal Covid al mercato. Proprio per questo avrebbe dato il proprio via libera anche per arrivare alla fumata bianca per il prolungamento del legame con la società nerazzurra.

D'altronde Lautaro a Milano sembra essersi ambientato alla perfezione anche per quanto riguarda l'extracampo e lo testimonia il figlio avuto qualche settimana fa con la sua Agustina Gandolfo.

Le cifre

L'Inter è pronta a premiare Lautaro Martinez per il rendimento avuto in questi due anni. Oltre a prolungare il contratto fino a giugno 2025 o a giugno 2026, ci sarà un cospicuo adeguamento dell'ingaggio, che oggi è inferiore ai 2 milioni di euro a stagione.

Il Toro dovrebbe arrivare a percepire oltre 4 milioni di euro a stagione, bonus compresi, legati ad obiettivi di squadra e al rendimento individuale. Il nodo riguarda la clausola rescissoria da 111 milioni di euro, valida solo per l'estero. L'idea sarebbe quella di rimuoverla definitivamente, ma non è escluso che questa sia alzata verso l'alto, a circa 150 milioni di euro. Nelle scorse settimane si era parlato anche di una particolare clausola anti Juventus.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!