La partita di domenica sera, che vedrà di fronte Juve Milan, potrebbe incarnare lo spirito dell' O.K. Korral. La sfida tra le due compagini è il classico dentro o fuori. La Champions League vale una fetta di euro importantissima per le due squadre. Juve e Milan sono appaiate al secondo posto. A braccetto con loro c'è l' Atalanta e a due lunghezze di distanza il Napoli di Gattuso. La squadra partenopea sta incalzando le rivali e sembra quella più in forma di tutte, nonostante il mezzo passo falso contro il Cagliari.

Juve Milan non è solo Ibra vs CR7, a centrocampo Kessiè potrebbe fare la differenza

Uno dei problemi della squadra di Pirlo è il centrocampo. Ramsey, Rabiot e Bentancur hanno convinto a sprazzi e sono sul mercato. Pioli se la gioca con Kessie e Bennacer avendo di fatto il centrocampo titolare. Il giocatore della Costa D'avorio, da solo, ha messo a segno più gol che tutti centrocampisti titolari della Juve. Sono infatti ben dieci i centri del centrocampista milanista.

Juve Milan è anche calciomercato: Donnarumma e lo scambio Bernardeschi-Romagnoli

Ogni occasione è buona per parlare di calciomercato. Juve e Milan, domenica sera, potrebbero accelerare anche operazioni di mercato già intavolate da tempo.

Bernardeschi è sempre più un corpo estraneo alla squadra bianconera. L'ex fiorentino a fine stagione potrebbe cambiar aria in cerca di riscatto. L'involuzione del giocatore è ormai evidente da molto tempo. A Torino non ha confermato i rendimenti ottenuti in maglia viola e la piazza bianconera ormai mugugna a ogni tocco di palla.

Discorso diverso per Romagnoli. L'attuale capitano del Milan potrebbe essere il sostituto di Chiellini. Re Giorgio non ha ancora deciso se appendere gli scarpini al chiodo, e i continui infortuni stanno spingendo la Juve a pensare al futuro. Bernardeschi al Milan potrebbe occupare la casella eventualmente libera di Calhanoglu.

I problemi di rinnovo del turco stanno spingendo la società rossonera a guardarsi intorno. Lo scambio dei due giocatori sembra accontentare tutti.

Il pareggio tra Juve e Milan lascerebbe i bianconeri avanti negli scontri diretti

In caso di arrivo a pari punti, solo il Napoli è in vantaggio su entrambe. La squadra campana, che ha già disputato tutti gli scontri diretti, vanta un +36 in differenza reti generale, la Juventus +35 e i rossoneri solo un +19. Il pareggio in questa partita non può essere preso in considerazione da entrambe le squadre. Tutte le squadre impegnate nella lotta alla qualificazione per la Champions dovranno fare i conti anche con la Lazio. La squadra romana non è ancora tagliata fuori dai giochi e ha una partita in meno.

I ragazzi di Simone Inzaghi, nonostante la partita tirata contro il Genoa, non hanno abbandonato tutte le speranze di raggiungere il quarto posto e il sogno Champions.

.