Allo stadio Meazza di Milano mercoledì 15 settembre alle ore 21 si gioca il match valido per la prima giornata del gruppo D di Champions League tra Inter e Real Madrid. Si tratta di un possibile scontro diretto per vincere il girone visto, che si affrontano le due squadre più forti sulla carta, mentre le altre sue compagini sono Shakhtar Donetsk e Sheriff Tiraspol.

Nerazzurri e Blancos si sono affrontati nella fase a girone di Champions anche l'anno scorso, con gli spagnoli che hanno vinto sia all'andata in Spagna, per 3-2, sia nella gara di ritorno a San Siro per 2-0.

Le ultime su Inter e Real Madrid

L'Inter vuole partire bene in questa edizione di Champions League visto che l'obiettivo è cercare di fare meglio rispetto alle ultime tre edizioni, quando i nerazzurri sono stati sempre eliminati nella fase a gironi. L'anno scorso il club meneghino è arrivato perfino ultimo nel girone, venendo eliminato così da tutte le competizioni europee. Inoltre, battere il Real Madrid vorrebbe dire fare un passo avanti notevole per il passaggio del turno, pur essendo soltanto all'inizio. In campionato la squadra di Simone Inzaghi ha pareggiato 2-2 in casa della Sampdoria, perdendo Sensi per infortunio nel finale.

Anche per il Real Madrid è partito un nuovo ciclo con la panchina che è stata affidata a Carlo Ancelotti, subentrato al posto di Zinedine Zidane.

L'obiettivo, come ogni anno in Champions League, è quello di arrivare fino in fondo alla competizione. L'anno scorso i Blancos sono stati eliminati dal Chelsea, poi campione d'Europa.

Probabili formazioni Inter-Real Madrid

Il tecnico dell'Inter, Simone Inzaghi, manderà in campo il consueto 3-5-2. In attacco potrebbe esserci la coppia formata da Lautaro Martinez e Joaquin Correa, che giocheranno in tandem dal primo minuto per la prima volta.

Gli esterni, con il compito di svolgere la doppia fase, saranno Darmian e Ivan Perisic. In mezzo al campo, invece, dovrebbero esserci Nicolò Barella, Marcelo Brozovic e Hakan Calhanoglu. In difesa c'è il dubbio Bastoni: se non ce la farà al suo posto ci sarà Federico Dimarco.

Il tecnico del Real Madrid, Carlo Ancelotti, dovrebbe affidarsi a un offensivo 4-3-3.

Il tridente d'attacco sarà formato da Bale, Karim Benzema e Vinicius, in vantaggio nel ballottaggio su Hazard e Bale. La cerniera di centrocampo, invece, dovrebbe essere composta da Valverde, Casemiro e Luka Modric.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro Martinez, Correa.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Marcelo; Valverde, Casemiro, Modric; Bale, Benzema, Vinicius.