Paulo Dybala accende il mercato italiano ma anche internazionale. L'addio della Joya alla Juventus è uno degli snodi cruciali per il prossimo mercato estivo e potrebbe creare un effetto domino che coinvolgerebbe i maggiori top club europei.

L'Inter è sull'argentino da diversi mesi, e grazie al grande lavoro del direttore sportivo Giuseppe Marotta, sembrerebbe la società più vicina ad ingaggiare il dieci argentino nella prossima stagione. Ma i maggiori pericoli provengono dall'estero ed in particolare dall'Inghilterra. Infatti, sulla Joya sarebbe piombato il Manchester United che, dopo l'arrivo di Ten Haag come nuovo tecnico, si prepara ad una vera e propria rivoluzione per ritornare a competere per la Premier League.

I Red Devils starebbero monitorando la situazione di Dybala, e potrebbero far recapitare un'importante offerta all'entourage del calciatore. L'Inter resta una delle serie candidate, ma l'intervento dello United potrebbe rappresentare un nuovo capitolo di una delle vicende più importanti di questa sessione di Calciomercato.

Inter, offerta da 30 milioni di euro

L'altro grande obiettivo del mercato nerazzurro è Gleison Bremer, centrale del Torino che, grazie alle ottime prestazioni con la maglia granata, è entrato nel mirino dell'Inter.

La società nerazzurra sarebbe pronta ad accontentare le richieste del patron Urbano Cairo, mettendo sul piatto una cifra attorno ai 30 milioni di euro per accaparrarsi le prestazioni del centrale brasiliano.

Tale cifra potrebbe essere raccolta dalle cessioni dei calciatori ormai fuori dal progetto di Inzaghi, come Pinamonti, nel mirino di Roma e Eintrach, e di Sensi che, nonostante le buone prestazioni con la Sampdoria, potrebbe lasciare l'Inter a titolo definitivo nella prossima sessione estiva di calciomercato.

Inter, retroscena Brozovic: rifiutata l'offerta del Real

Un calciatore fondamentale per lo scacchiere tattico dell'Inter è certamente Marcelo Brozovic, faro della mediana di Inzaghi. Il croato ha appena rinnovato il contratto con il club nerazzurro, ma prima di trovare un accordo tra le parti, vari club avevano provato a strapparlo all'Inter.

Stando ad un retroscena di mercato, Brozovic avrebbe rifiutato un'offerta del Real Madrid di Carlo Ancelotti, che voleva ingaggiare il regista croato per aumentare la qualità del centrocampo della Casa Blanca. Nonostante l'offerta dei Galacticos, Brozovic ha scelto l'Inter, continuando così la sua esperienza con la maglia nerazzurra.

Nella prossima stagione, l'Inter sarà però chiamata a ingaggiare un vice-Brozovic, con i nomi di Paredes e Pjanic che potrebbero rappresentare delle ottime alternative al faro croato.