Nelle ultime settimane, si è parlato molto della trattativa tra Adrien Rabiot e il Manchester United. La Juventus avrebbe deciso di accettare l'offerta degli inglesi e poi i Red Devils avrebbero lavorato con la mamma agente del francese per trovare un accordo. Ma questa intesa non sarebbe arrivata e in molti sostengono che la fumata nera sia arrivata a causa delle pretese troppo elevate della signora Veronique. Ma di questa trattativa ha parlato Romeo Agresti, nel corso di una diretta su Juventibus: "Si è infamato Rabiot senza sapere tutti i dettagli della trattativa.

A me per esempio è stato smentito il fatto che lui volesse lo stesso stipendio di Bruno Fernandes. Questo già è stato smentito categoricamente. Il secondo aspetto è che lo United a Rabiot, al netto, ha offerto meno soldi di quelli che il giocatore prende alla Juve. Non lo so, io ho questa sensazione che al netto del fatto che convincere madame Veronique sembrasse un Everest da scalare, lo United giocando su più tavoli ha capito concretamente di poter prendere Casemiro e abbia un po' abbandonato Rabiot facendo passare Rabiot come colui che avesse delle pretese incredibili", ha detto il giornalista ed esperto di mercato.

La Juventus vorrebbe Paredes

La Juventus, in queste settimane, starebbe cercando di cedere qualche centrocampista per poter inserire Leandro Paredes.

I bianconeri vorrebbero cedere Arthur, ma il brasiliano guadagna molto e per questo motivo non ha molte pretendenti. Qualche settimana fa, per la Juventus si sarebbe palesato l'interesse del Manchester United per Adrien Rabiot. Ma qualche giorno fa la trattativa ha subito una brusca frenata. Ma stando a quanto rivelato da Romeo Agresti, la trattativa non si sarebbe arenata a causa della richieste del francese.

Adesso, però, resta da capire se la Juventus riuscirà ad arrivare a Leandro Paredes. La sensazione è che senza un uscita in mezzo al campo difficilmente i bianconeri potranno inserire l'argentino. In ogni caso manca sempre meno alla fine del mercato e chissà che per Arthur possa aprirsi qualche nuova pista. Con la cessione del brasiliano a quel punto la Juventus potrebbe andare su Paredes.

Da capire il futuro dei giovani

In casa Juventus, inoltre, ci sono tre giocatori giovani come Fabio Miretti, Nicolò Rovella e Nicolò Fagioli. Questi tre calciatori non resteranno tutti agli ordini di Massimiliano Allegri poiché hanno bisogno di trovare continuità. Quello, però, che va evidenziato è che le gerarchie per questi tre ragazzi sarebbero cambiate. Infatti, Miretti sembra quello con la percentuale di permanenza maggiore. Su Rovella, invece, ci sarebbe il Monza ma la Juventus sta un po' rallentando la trattativa. Infatti, l'ex Genoa, per Massimiliano Allegri, rappresenta la prima alternativa a Manuel Locatelli. Perciò al momento quello più a rischio sembra essere Fagioli. Ma adesso non resta che attendere di capire come evolverà la situazione.