Un altro evento tanto sgradevole quanto triste di cronaca nera è accaduto in queste ultime ore nel nostro paese. Non smette di cessare ancora una volta il sangue versato dalle persone rimaste vittime di incidenti stradali sulle strade italiane. Questa volta lo sfortunato uomo che ha perso la vita è stato Umberto Fratto, noto parrucchiere conosciuto nella zona di Catanzaro: il pauroso incidente è accaduto esattamente all'alba di oggi sulla Statale 280 nei pressi di Catanzaro e Lamezia Terme, nella regione della Calabria.

Le dinamiche

La dinamica dell'incidente in cui ha perso la vita Umberto Fratto non è ancora molto chiara. Ciò che è certo e che è rimasta coinvolta solo un'autovettura, ovvero un'Alfa Romeo Mito, la quale si è ribaltata al chilometro 29 dell'autostrada. L'uomo di 36 anni si stava dirigendo verso Roma per un corso di formazione professionale assieme ad un rappresentate ed una tirocinante. Poi la vettura è finita fuori strada per una causa ancora da accertare.

Il bilancio finale dunque è di un morto e due feriti, con l'autovettura che è andata praticamente distrutta uscendo completamente fuori la carreggiata.

I soccorsi

Non sono tardati ad arrivare i soccorsi chiamati subito dopo, i quali sono tempestivamente intervenuti sul luogo della sfortunata quanto tragica vicenda. Sul posto sono intervenuti in maniera immediata i Vigili del Fuoco, i quali hanno subito proceduto a salvare i due feriti dalle lamiere della macchina distrutta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calabria

Il traffico è stato immediatamente rallentato con l'intervento dell'Anas e delle forze dell'ordine: è stato necessario chiudere una corsia di marcia per garantire il lavoro dei soccorritori. L'autoambulanza non ha tardato ad arrivare: uno dei feriti è stato immediatamente portato all'ospedale più vicino e tuttora è ricoverato in prognosi riservata. Ha subito inoltre un delicato intervento a causa delle gravi lesioni riportate alla testa ed al cervello.

Si tratta di un noto giocatore di calcio del Montepaone: per questo motivo la maggior parte dei suoi compagni di squadra lo sono andati a trovare in ospedale. Alla guida invece vi era una donna di 36 anni, anch'essa ricoverata nello stesso ospedale in gravi condizioni. Per Umberto Fratto purtroppo non c'è stato nulla da fare: il 36enne parrucchiere era seduto accanto al posto di guida ed è tristemente rimasto incastrato tra le lamiere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto