Ha abbracciato la sua fidanzata in corso Strada Nuova a Pavia: per questo un 20enne residente in città è stato multato. Il giovane dovrà pagare una sanzione di 400 euro per non aver rispettato le norme contro il contagio da Coronavirus. L'episodio è accaduto lo scorso fine settimana nel pieno centro del capoluogo lombardo. Una pattuglia delle forze dell'ordine in borghese ha visto la coppia per strada: malgrado entrambi indossassero la mascherina, a colpire gli agenti è stato l'abbraccio tra i due giovani. Gli agenti li hanno così fermati chiedendo chiarimenti sul loro rapporto. A dare la notizia dell'episodio è stato il quotidiano locale La Provincia Pavese sul suo portale.

Un gesto vietato dalle misure di contenimento del Covid-19

Secondo quanto scrive Repubblica, in base alle norme in vigore, a due fidanzati è permesso camminare affiancati, ma se non si è conviventi non ci si può abbracciare o scambiarsi effusioni. Prima di sanzionare il giovane perciò gli agenti hanno chiesto ai due se facessero parte dello stesso nucleo familiare. In questo periodo infatti le regole impongono che venga rispettato il distanziamento sociale per evitare che il contagio da Sars-CoV-2 riparta in maniera incontrollata. Nonostante la coppia sia stata colta sul fatto, la sanzione amministrativa è stata comminata solo al 20enne. La ragazza, infatti, secondo gli agenti avrebbe partecipato "passivamente" alle effusioni perché colta di sorpresa dal gesto affettuoso del suo fidanzato.

Come previsto dalle misure per il contenimento della pandemia, se la multa sarà pagata entro 30 giorni dall'emissione del verbale l'importo da corrispondere sarà ridotto da 400 euro a 280 euro.

Controlli sul rispetto delle norme in tutta Italia lo scorso week-end

Tra sabato 23 e domenica 24 maggio in tutta Italia i controlli per contenere il contagio da Covid-19 sono stati serrati.

Anche in Lombardia, la regione italiana più colpita dalla pandemia e con il maggior numero di vittime, le forze dell'ordine hanno pattugliato le strade e le piazze per assicurarsi che non vi fossero assembramenti e venisse mantenuto il distanziamento sociale. Osservate speciali sono state le zone della movida, che in tutta la Penisola si sono riempite di giovani.

Nella provincia pavese sono state comminate altre sanzioni oltre a quella che dovrà pagare il 20enne sorpreso ad abbracciare la fidanzata in corso Strada Nuova. L'attenzione rimarrà alta anche nei prossimi giorni. Le autorità sanitarie e governative vogliono assolutamente evitare nuovi focolai che potrebbero far ripartire la curva del contagio in maniera incontrollata. Nei giorni scorsi il numero dei pazienti positivi e dei morti per Covid-19 in Italia è sceso, ma non per questo bisogna abbassare la guardia, come ha ricordato più volte anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!