Nella notte tra il 16 e il 17 dicembre sono state annunciate dall'Academy Awards le shortlist degli Oscar 2020 relative a nove categorie tra le quali miglior 'Film internazionale' e 'Colonna sonora'. Per quanto riguarda la prima, l'Italia è rimasta fuori dalla corsa alla statuetta. 'Il traditore' di Marco Bellocchio è stato infatti scartato dai membri dell'Academy che hanno selezionato i dieci finalisti, tra i quali anche due favoriti, il sudcoreano 'Parasite' e lo spagnolo 'Dolor y Gloria'. L'Italia resta ancora una volta a bocca asciutta con la seconda delusione dopo l'esclusione dai Golden Globe.

Quest'anno nella categoria 'miglior colonna sonora' figurano anche i cinecomic 'Avengers: Endgame' di Anthony e Joe Russo e 'Joker' di Todd Phillips.

Finisce per l'Italia la corsa all'Oscar 2020: escluso dalla shortlist 'Il traditore'

È svanita per l'Italia la possibilità di concorrere per l'Oscar 2020 nella categoria 'Best international feature film', la nuova definizione del premio al miglior film straniero. L'Academy ha comunicato le prime shortlist ufficiali da cui è stata esclusa la pellicola italiana 'Il traditore' che negli ultimi mesi aveva riscosso all'estero un discreto successo.

Il film di Marco Bellocchio, presentato in anteprima al 72° Festival di Cannes in concorso per la Palma d'oro vinta alla fine da 'Parasite' di Bong Joon-ho, era stato accolto positivamente dalla critica e aveva ricevuto diversi minuti di applausi alla fine della proiezione. Nei mesi successivi all'uscita nelle sale italiane, il 23 maggio, la pellicola aveva vinto diversi premi tra cui il Globo d'Oro e sette Nastri d'Argento tra cui quello come 'Miglior Film' e 'Miglior attore protagonista' consegnato a Pierfrancesco Favino.

L'esclusione dall'Oscar ha deluso poichè l'accoglienza più che positiva all'estero faceva sperare almeno l'inclusione nella shortlist. 'Il traditore' racconta le vicende di Tommaso Buscetta, il noto collaboratore di giustizia che aiutò il giudice Falcone a smantellare Cosa Nostra. La pellicola è stata apprezzata per la sua capacità di non essere il classico film di mafia e per il modo in cui i personaggi sono descritti: persone normali in un mondo dove i valori in cui credevano sono quasi del tutto scomparsi e 'l'etica del mafioso' totalmente estinta.

'Avengers: Endgame' e 'Joker' tra i candidati all'Oscar 2020

Se da una parte la pellicola italiana 'Il traditore', esclusa dall'Academy nella categoria 'Film internazionale', presenta al pubblico personaggi 'normali', dall'altra si trovano gli eroi della Disney, straordinari, dotati di poteri e forze sovraumane che sacrificano la loro vita per l'umanità. In pratica, tutta un'altra storia. 'Avengers: Endgame' è stato incluso nella shortlist della categoria 'Migliore colonna sonora' e, se andrà bene, quando verranno comunicate le cinque nomination il 13 gennaio per Alan Silvestri potrebbe trattarsi della terza candidatura.

È rientrato nella lista anche 'Joker', il film sul villain che vuole apparire come l'antieroe, diventato malvagio per il trattamento ricevuto dalla società in cui vive. La pellicola, che cerca di deresponsabilizzare il 'cattivo' rendendolo una vittima, è stata inclusa sia nella shortlist riferita alla colonna sonora che in quella del 'Miglior make-up'. Se il film di Todd Phillips arrivasse tra i cinque finalisti nella categoria 'Miglior colonna sonora', per Hildur Guðnadóttir si tratterebbe della prima candidatura all'Oscar. Le votazioni si terranno dal 2 al 7 gennaio 2020, il 13 usciranno le cinque nomination e il 9 febbraio verranno assegnati i premi.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!