Dopo la firma del Presidente Mattarella il Senato è pronto a ricevere il testo della legge di stabilità 2016, mentre salgono le attese dei pensionandie dei disoccupati in età avanzata che vivono una situazione di disagio e stanno aspettando pertanto una risposta di welfare da parte dello Stato. Dopo l'inasprimento dei requisiti anagrafici e contributivi di quiescenzaavvenuto nel 2011 si è creata un'ampia platea di pensionandi e disoccupati in età avanzata che non possono fruire di misure di sostegno e rischiano pertanto di scivolare nella povertà.

Per far fronte a situazioni come queste, l'esecutivo ha previsto di stanziare circa 600 milioni di euro (cifra che salirà ad un miliardo di euro nel 2017). I fondi saranno destinati ad un piano di supporto in favore di lavoratori e disoccupati, in modo da elevare il livello delle prestazioni assistenziali.

Riforma pensioni e assistenza: previste nuove misure di welfare in favore di chi vive situazioni di difficoltà

Sono però in molti a ritenere lemisure appena esposte come insufficienti qualora non vengano accompagnate da un vero e proprio provvedimento strutturale di apertura ai pensionamenti, un passaggio che secondo una parte trasversale della politica rappresenta il"turning point" da realizzareper incidere davvero sulla fascia di disagio riguardante lavoratori e disoccupati in età avanzata.

Il potenziamento di Asdi e Naspi appare infatti una misura relativamente blanda per chi ha già alle proprie spalledecenni di contribuzione presso l'Inps e nonostante ciò non riesce ad accedere al pensionamento per via dei requisiti di legge. Una situazione molto comune tra i cosiddetti lavoratori precoci e tra gli ultra 50enniche hanno perso il proprio impiego e che vivono un incubo kafkiano, risultando ormai troppo giovani per i nuovi requisiti Inps e troppo anziani per potersi reinserire correttamente nel mondo del lavoro.

Previdenza e sostegno: minoranza Dem chiede di realizzare correttivi alla Manovra 2016

Su questi punti la discussione potrebbe farsi molto accesa, stante che parte della minoranza Dem ha già anticipato il proprio impegno per l'introduzione di adeguati correttivi da applicare tanto in tema di Pensioni quanto di welfare. Non resta che attendere l'avvio dei lavori parlamentari per comprendere quale direzione prenderà il documento redatto in via provvisoria dal Governo.

Come da nostra abitudine, restiamo disponibili qualora desideriate aggiungere un commento nel sito, mentre per ricevere i prossimi aggiornamenti sulle pensioni flessibili vi suggeriamo di usare l'apposito pulsante "segui" che trovate in alto, vicino al titolo dell'articolo.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!