Avviare una nuova opzione di flessibilità per l'accesso alla pensione tramite il meccanismo del prestito pensionistico a 24 - 36 mesi: è questo il provvedimento a cui starebbe pensando il Governo per cercare di andare incontro alle esigenze dei lavoratori in età avanzata che si trovano a vivere una situazione di disagio. La misura si affiancherebbe quindi all'opzione della staffetta generazionale già prevista nella bozza della legge di stabilità 2016 ed andrebbe incontro a quei soggetti che risulterebbero esclusi dal part time per via del proprio stato di disoccupazione.

Un'eventualità che se rappresenta un passo in avanti, resta però ancora lontana dalle richieste dei pensionandi, che sembrano invece convergere sulle proposte già elaborate dalla Commissione lavoro alla Camera.Ricordiamo infatti che i precoci chiedono di poter uscire con la quota 41 senza ulteriori penalità, mentre per la pensione di vecchiaia si chiede di dare seguito all'ipotesi della quota 97 a partire dai 62 anni di età.

Riforma pensioni 2016, prosegue il dibattito previdenziale nellalegge di stabilità

Nel frattempo torna ad esprimersi anche la minoranza Dem, sottolineando che il lavoro da compiere nella discussione della Manovra è ancora lungo e irto di ostacoli. "Nella legge di stabilità si tratta di migliorare il rapporto tra la giusta scelta di sostegno alla crescita e quella ancora insufficiente che riguarda l'equità sociale".

Ad affermarlo è il Presidente della Commissione lavoro alla Camera Cesare Damiano, indicando che sono necessarie delle correzioni già a partire dalle salvaguardie pensionistiche previste nel testo di legge. "È importante che la Stabilità contenga la settima salvaguardia, la no tax area per i pensionati e una soluzione per l'opzione donna". Ma per una misura strutturale di flessibilità nell'accesso all'Inps sembra bisognerà aspettare comunque il prossimo anno, visto che l'esecutivo ha deciso di rimandare il tema perlomeno ai primi mesi del 2016.

Come da nostra abitudine, restiamo a disposizione nel caso in cui desideriate condividere le vostre idee e opinioni con gli altri lettori del sito tramite l'aggiunta di un nuovo commento. Mentre per ricevere tutte le ultime notizie di aggiornamento sulle pensioni vi suggeriamo di utilizzare l'apposito pulsante "segui" che trovate in alto, vicino al titolo.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!