Luigi Di Maio, attuale Ministro del Lavoro e vice premier, si è duramente scagliato contro le pubblicità riguardanti il gioco d'azzardo, promettendo, a tal proposito, un decreto legge per contrastarne gli effetti. In aggiunta, ha chiesto ai cosiddetti VIP dello spettacolo di non sponsorizzare più simili iniziative, che finiscono col rovinare, dal punto di vista economico, molte famiglie italiane.

Stop alla pubblicità del gioco d'azzardo

Nonostante avesse già affrontato il tema in passato, Luigi Di Maio è tornato a parlare della sua personale lotta contro il gioco d'azzardo, sempre più diffuso e sponsorizzato nel nostro Paese.

Pubblicità
Pubblicità

Come affermato dal Ministro del Lavoro, infatti, moltissime famiglie italiane in difficoltà vedono nel gioco una possibile occasione per ottenere 'soldi facili', finendo per cadere in un circolo vizioso che porta inevitabilmente alla rovina. Proprio per questo motivo, il vice premier ha promesso, in tempi brevi, un decreto legge contro la pubblicità del gioco d'azzardo, pubblicità che verrà definitivamente abolita.

Pubblicità

Pur non riuscendo ad eliminare il problema alla radice, il gioco d'azzardo non potrà più essere sponsorizzato attraverso i grandi mezzi di comunicazione di massa.

Basta testimonial illustri

Per proseguire la sua lotta contro la pubblicità del gioco d'azzardo, Luigi Di Maio ha caldamente invitato i personaggi del mondo dello spettacolo a non accettare ruoli da testimonial per siti di scommesse o affini, in modo tale da non apparire come esempi da seguire.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Il leader del M5S, infatti, ha affermato che tutto ciò finisce col rovinare non tanto le persone ricche, quanto piuttosto quelle già in enorme difficoltà economiche, che arrivano addirittura a giocarsi gli interi risparmi di una vita.

Molte reazioni positive

'Grande Di Maio, ti ringrazio immensamente. Ogni volta era un pugno nello stomaco', 'Finalmente, basta degrado', 'Era ora. Non capivo il motivo di così tanta libertà'.

Questi sono solo alcuni dei commenti sotto l'articolo pubblicato da TgCom24, che evidenziano chiaramente come il decreto legge preannunciato da Luigi Di Maio abbia riscosso un enorme successo. Persino alcune persone dichiaratesi in contrasto con le ideologie politiche del vice premier, si sono complimentati per la sua iniziativa, affermando di essere stufe delle continue pubblicità del gioco d'azzardo che 'bombardano' quotidianamente i telespettatori, spesso contornate da personaggi famosi che rendono il tutto ancora più 'attraente'.

Pubblicità

Altri, infine, hanno auspicato che la stessa procedura venga attuata anche con i 'gratta e vinci'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto