Nel corso di un'intervista a Radio Radicale, la senatrice di Forza Italia Stefania Craxi, figlia del compianto Bettino, ha parlato delle polemiche che si sono susseguite in questi giorni a proposito della Legge di Bilancio che dovrà essere formalizzata a breve e che, intanto, ha fatto schizzare lo spread sino a quota 300, assestandosi in un secondo momento intorno ai 274 punti.

La presidente onoraria della Fondazione Craxi ha spiegato: "Innanzitutto bisogna cambiare questa narrazione che tende a identificare l'Europa come il nemico dello spread e dei mercati.

Pubblicità
Pubblicità

I mercati sono rappresentati da coloro che poi investono sul nostro debito. Semmai, il vero nemico di questa manovra è il nostro debito pubblico che è insostenibile. Ecco perché dobbiamo renderci conto che è una manovra pericolosa non solo per i nostri conti, ma anche per la nostra collocazione internazionale e per le istituzioni della nostra democrazia".

Craxi: "Tria non si faccia calpestare nella sua dignità"

A proposito della difficile situazione in cui si è trovato il ministro dell'Economia Giovanni Tria, ha aggiunto: "Conosco Tria, è una persona seria e mi auguro che non si faccia calpestare nella sua dignità.

Pubblicità

Se ci sono dei margini di miglioramento di questa manovra, bisognerebbe chiederlo all'attuale governo, prescindendo dal condizionamento dei mercati. Mercati che poi, ricordiamo, non sono un corpo estraneo. I mercati sono anche i piccoli risparmiatori che comprano i nostri titoli. Cominciamo a sfatare questo mito. Naturalmente Forza Italia farà di tutto in Parlamento affinché questa manovra venga cambiata".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Lega Nord

In merito al ruolo ricoperto dalla Lega, ha affermato: "La Lega si rende corresponsabile di una manovra irresponsabile, quindi se ne dovrà assumere pienamente le responsabilità. Stupiscono la reazioni di Confindustria che comunque sta reagendo così perché è sotto poteri di ricatto. Ricordiamo che questo governo ogni tanto dice che farà uscire le partecipate pubbliche da Confindustria. Insomma sono atteggiamenti pericolosi e anche antidemocratici".

"Forza Italia ha appoggiato Foa in seguito a trattative con la Lega"

Per quanto concerne il contributo di Forza Italia all'elezione di Marcello Foa alla presidenza della Rai, Stefania Craxi ha sottolineato: "La Politica è fatta di compromessi e di trattative. Noi abbiamo appoggiato la candidatura di Foa e la Lega ci ha assicurato la sua alleanza per le prossime elezioni regionali. Tutto ciò non lo trovo affatto scandaloso", ha concluso l'ex sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri, figlia del leader storico del Partito Socialista Italiano, Bettino Craxi.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto