In una giornata decisiva come oggi, in cui il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte riceverà con molta probabilità l'incarico per formare il nuovo governo dal presidente Sergio Mattarella, trapelano interessanti indiscrezioni, già circolate oltretutto nella primavera del 2018, a proposito di un'amicizia tra il premier Conte e l'ex ministro del Pd Maria Elena Boschi, confermata in una dichiarazione dello scorso anno dall'ex segretario del PD Matteo Renzi.

L'amicizia tra Conte e Boschi

Oggi, nel giorno decisivo per la nascita del governo giallo-rosso e per la fine dell'alleanza tra MoVimento Cinque Stelle e Lega, vengono riportate su Libero alcune curiose indiscrezioni in merito ad una presunta amicizia e conoscenza tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e Maria Elena Boschi.

La voce di un rapporto tra i due era stata fatta circolare a partire dalla primavera del 2018, da quando cioè, durante le consultazioni successive al voto del 4 marzo, ha iniziato a circolare con maggiore insistenza il nome dell'avvocato Giuseppe Conte per Palazzo Chigi.

In quel frangente Matteo Renzi, ex premier ed ex segretario del Partito Democratico, avrebbe detto "Fanno premier Conte, quello amico della Boschi?". La frase, riportata su vari quotidiani come La Stampa e Il Giornale, ha di fatto confermato la conoscenza tra i due politici, visto che entrambi sono avvocati civilisti che hanno lavorato per anni nella città di Firenze, fino a quando Boschi, ex sottosegretaria alla presidenza del Consiglio, non ha abbandonato la carriera da avvocato per dedicarsi alla politica.

Ora, dopo 14 mesi di governo tra M5S e Lega, questa cosa non può che far sorridere, se si pensa che i due potranno far parte della stessa squadra di governo.

Boschi contestata in strada

Nella giornata di ieri, decisiva per aver sbloccato le trattative per la formazione del nuovo governo, proprio Maria Elena Boschi era stata contesta a Roma in pieno centro da una persona, poco dopo la direzione del Partito Democratico: l'uomo si è sfogato, manifestando tutta la propria avversione per la scelta politica del PD, in vista della possibile alleanza con i Cinque Stelle.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
M5S Pd

Il contestatore è entrato in contatto con l'addetto alla sicurezza dopo aver detto a Boschi: "Come fa a non vergognarsi?". La Boschi, che fino a poco prima aveva risposto alle varie domande dei cronisti in merito all'attuale situazione politica, si è dedicata poi all'uomo, cercando di intavolare un discorso, ma con scarsi risultati. Boschi, senza paura, lo ha affrontato verbalmente, e gli ha consigliato di rivolgersi a Matteo Salvini, visto che è lui che è stato al governo nell'ultimo anno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto