A proposito della sparatoria a Trieste c'è stato uno scontro via social tra il leader della lega Matteo Salvini e lo chef Rubio. I due si sono scambiati delle battute su Twitter dopo la morte dei due agenti di Polizia. Il senatore del Carroccio ha risposto duramente al tweet di Rubio che metteva in dubbio la sicurezza delle condizioni delle Forze dell'Ordine.

Rubio attacca le condizioni precarie delle Forze dell'Ordine, Salvini gli dà dello stupido

Nel pomeriggio di ieri, 4 ottobre, subito dopo la diffusione della tragica notizia della sparatoria alla Questura di Trieste che è costata la vita a due poliziotti, Rubio ha twittato la sua opinione.

Lo chef Gabriele Rubini si è sfogato sul social in un post, sostenendo che se un ladro è riuscito a disarmare un agente, qualcosa non va. "I colpevoli sono sopra, non sotto", ha dichiarato lo chef. Inoltre Rubio ha aggiunto che come cittadino non si sente sicuro in uno stato che manda a morire agenti giovani e impreparati. Le risposte alle sue dichiarazioni non si sono fatte attendere: alcuni lo hanno sostenuto, altri lo hanno ignorato e altri lo hanno attaccato.

Tra chi si è schierato fortemente contro il pensiero dello chef, c'è stato l'ex ministro dell'interno Matteo Salvini che ha subito risposto al tweet dando dello stupido a Gabriele Rubini. "Non sei uno chef, sei uno stupido", ha tuonato il leader della Lega. Da qui è nato un botta e risposta tra i due, uno scontro piuttosto forte e denso di insulti. Rubio ha ribattuto colpendo Salvini sul suo ruolo istituzionale che, secondo lo chef, non sarebbe mai stato all'altezza di sostenere.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Matteo Salvini

Rubio ha dato della "nullità" al leader della Lega, invitandolo a lavorare invece di presenziare a trasmissioni televisive di Barbara D'Urso e usare i social network.

Rita Dalla Chiesa contro Rubio, lo chef attaccato anche dalla Meloni

La discussione accesa dei due ha suscitato diverse reazioni. Rita Dalla Chiesa si è schierata contro lo chef Rubio, sottolineando la necessità di riportare l'attenzione al grave avvenimento accaduto a Trieste.

La conduttrice ha voluto rimarcare il suo totale appoggio alle Forze dell'Ordine, invitando lo chef a difendersi da solo qualora si dovesse trovare in una situazione di pericolo. Anche Giorgia Meloni ha twittato la sua totale indignazione riguardo i fatti accaduti alla Questura di Trieste definendo agghiaccianti le parole Rubio. Lo chef, infine, ha precisato di non aver voluto attaccare la Polizia di Stato rivolgendosi a chi, come la Meloni, non ha capito il senso del suo pensiero per ignoranza.

L'opinione di Rubio era schierata contro chi mette in pericolo gli agenti, attraverso la mancanza di tutela da parte dello Stato e, di conseguenza, anche tutti i cittadini. Lo chef, inoltre, ha invitato anche Giorgia Meloni a lavorare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto