L’emergenza Coronavirus monopolizza ormai anche la discussione Politica. Gli ultimi in ordine di tempo a rendersi protagonisti di una polemica a distanza sono stati il Segretario del Pd, Nicola Zingaretti, e il leader della Lega, Matteo Salvini. Il primo, nel giorno dell’Assemblea nazionale Pd a Roma, ha pubblicato un tweet in cui si augura apertamente che i decreti sicurezza vengano cancellati. Il secondo, condividendo il cinguettio del rivale, lo ha bacchettato perché avrebbe come pensiero fisso quello di eliminare i suoi decreti sicurezza proprio nei giorni dell’emergenza sanitaria esplosa a causa del coronavirus.

Coronavirus in Italia: le reazioni politiche

Da quando si sono registrati decine di nuovi casi di persone contagiate da Covid-19 in Lombardia e Veneto, gli esponenti del governo e delle diverse forze politiche hanno dato il via ad uno stillicidio di dichiarazioni. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il Ministro della Salute Roberto Speranza hanno ovviamente rassicurato la popolazione sul fatto che verranno prese tutte le misure necessarie, quarantena e isolamento compresi, per cercare di evitare la diffusione del coronavirus in Italia.

Di contro, le opposizioni si sono scatenate. La leader di Fd’I Giorgia Meloni ha chiesto al Premier di presentarsi al più presto in Parlamento per fornire notizie certe sulla situazione. Matteo Salvini, invece, ha ripreso la sua battaglia, non solo contro Palazzo Chigi, ma anche contro il Pd, prima scontrandosi sui social con la Ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli. E puntando poi il dito, come già accennato, contro il Seretario Dem Nicola Zingaretti, colpevole a suo dire di pensare solo all’abolizione dei decreti sicurezza in piena emergenza sanitaria.

Il Tweet di Zingaretti: ‘Via i decreti dell’ex Ministro dell’Interno’

Poco prima del suo intervento all’Assemblea nazionale del Pd in programma a Roma, il Segretario Nicola Zingaretti ha deciso di postare una serie di Tweet.

Uno di questi ha poi finito per attrarre più degli altri l’attenzione di Matteo Salvini. “Via i decreti dell'ex Ministro dell'Interno, che sono soltanto decreti propaganda! Subito nuovi decreti per la vivibilità, la cultura, lo sport”, ha cinguettato Zingaretti. In tema di coronavirus, poi, il numero uno del Nazareno ha dichiarato che “è il tempo della scienza, della buona sanità, della collaborazione, di non sottovalutare nulla e di organizzarsi. Soprattutto dell'unità del Paese per fronteggiare questa drammatica emergenza”.

La replica di Salvini: ‘In piena emergenza coronavirus pensa a cancellare i decreti sicurezza’

La risposta di Matteo Salvini all’ennesimo tentativo di dare la spallata ai decreti sicurezza da lui fortemente voluti quando occupava la poltrona del Viminale, non ha tardato ad arrivare. Condividendo il post di Zingaretti sui suoi profili social, il leader della Lega ha commentato così: “Mentre l’Italia ed il mondo si preoccupano del coronavirus, la priorità del capo del Pd stamattina è cancellare i decreti Salvini sulla sicurezza. Ma cos’hanno nella testa?”.

Segui la nostra pagina Facebook!