L'olio di pesce è tra i Rimedi Naturali più conosciuti per fare il pieno di Omega 3, acidi grassi polinsaturi (PUFA) essenziali dalle innumerevoli proprietà (antinfiammatorie, antiossidanti, ipoglicemizzanti, ipocolesterolemizzanti, neuroprotettive, cardioprotettive, ecc.), che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare e che devono pertanto essere introdotti con la dieta. Ricche fonti alimentari di Omega 3 sono i cosiddetti pesci "grassi" come salmone, sgombro, sardine, merluzzo e pesce azzurro in genere, ma anche alcuni vegetali come semi di lino, semi di chia e noci.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo un recente studio dell'Università di Copenaghen, pubblicato sul British Medical Journal, i bambini di donne che assumono integratori di olio di pesce durante la Gravidanza cresceranno più forti anche nei successivi sei anni di vita.

Olio di pesce in gravidanza per bimbi più forti

L'olio di pesce è spesso oggetto di studi scientifici e non è la prima volta che conferma le sue straordinarie proprietà.

Pubblicità

Già in precedenza, studi condotti sugli animali avevano dimostrato come l'integrazione della dieta con olio di pesce durante la gravidanza influisse sullo sviluppo delle cellule adipose. Altri studi sugli esseri umani avevano, invece, dimostrato come un maggior apporto di olio di pesce nella donna favorisse il concepimento ed aumentasse il peso dei neonati alla nascita. Questo è il primo studio incentrato su integrazione con olio di pesce in gravidanza e crescita e composizione corporea dei bambini nei primi sei anni di vita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Corretta Alimentazione

La ricerca ha coinvolto 736 donne incinte che hanno assunto olio di pesce o olio d'oliva (gruppo di controllo) ogni giorno dalla 24° settimana di gestazione fino a una settimana dopo la nascita del neonato. Le misure di altezza, peso, testa e girovita dei bambini sono state valutate 11 volte dalla nascita fino ai sei anni. La composizione corporea dei piccoli è stata valutata utilizzando scansioni a doppia energia con assorbimento di raggi X a 3,5 e 6 anni di età.

Le scansioni hanno dimostrato che l'IMC (indice di massa corporea) più elevato non corrispondeva ad una percentuale di grasso più elevata, ma ad un aumento proporzionato della massa magra, della massa ossea e della massa grassa, suggerendo che l'integrazione di olio di pesce avesse un effetto stimolante della crescita generale senza per questo aumentare il rischio di obesità. A sei anni, i raggi X dimostravano come i bambini, le cui madri avevano assunto integratori di olio di pesce, avessero una massa totale maggiore di 395 g, una massa magra maggiore di 280,7 g, un contenuto minerale osseo superiore di 10,3 g ed una massa grassa superiore di 116,3 g rispetto ai figli delle gestanti che avevano assunto l'olio d'oliva.

Pubblicità

L'importanza di una corretta alimentazione per mamme e bambini

Una Corretta alimentazione, prima ancora che il ricorso ad integratori, è fondamentale quando si è in dolce attesa per il corretto sviluppo del feto, ma anche durante le fasi di crescita dei primi anni di vita dell'infante. L'autore principale dello studio, il dott Hans Bisgaard dell'Università di Copenaghen, ha dichiarato: "La dieta durante la gravidanza e l'infanzia è un fattore determinante per lo sviluppo e la Salute dei bambini.

Pubblicità

In particolare, l'assunzione di pesce contenente acidi grassi polinsaturi a catena lunga n-3 (LCPUFA) è importante per uno sviluppo adeguato". Queste catene di acidi grassi sono indispensabili per lo sviluppo del cervello del bambino, sia nell'utero che durante i primi mesi di vita, durante l'allattamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto