Per la prima volta il Foro Italico avrà una entry list da fare invidia a un torneo del Grande Slam o, almeno, agli Us Open depauperati dall'attuale situazione sanitaria. Gli Internazionali d'Italia di Tennis segneranno il ritorno in campo di Rafa Nadal che ha rinunciato alla trasferta americana e non sarà al via del Masters di Cincinnati e dello Slam di Flushing Meadows. Nella lista romana, diramata il 17 agosto, sono in bella vista 19 dei primi 20 giocatori del ranking Atp, unico assente più che giustificato sarà Roger Federer che sta recuperando dopo il secondo intervento chirurgico al ginocchio destro e che avrebbe comunque saltato per intero la stagione, anche senza il coronavirus.

Si rinnova il duello Nadal-Djokovic

Gli Internazionali d'Italia prenderanno il via il 12 settembre con le qualificazioni e due giorni dopo con i primi match del tabellone principale. La finale sarà inedita come collocazione settimanale, visto che si disputa lunedì 21 settembre, ma del resto è inedito anche il periodo in cui si svolge il torneo.

Il giocatore più atteso è ovviamente Nadal che a Roma ha trionfato nove volte, la prima nel 2005 e l'ultima lo scorso anno. Cercherà dunque di raggiungere quella doppia cifra che ha già tagliato e superato al Roland Garros (12 affermazioni), con l'obiettivo di confermarsi re di Roma per il terzo anno consecutivo. Il rivale è sempre Novak Djokovic, numero uno del ranking Atp che sarà invece in campo sia a Cincinnati (torneo che in realtà si gioca straordinariamente a New York) che agli Us Open e che al Foro Italiano ha vinto quattro volte.

Altro vincitore delle passate edizioni che sarà al via è Sascha Zverev, trionfatore nel 2017.

Sfida lanciata ai 'big two'

A sfidare i 'big two' (numero ridotto di un'unità alla luce dell'assenza di Federer) ci saranno tutti i rappresentanti della cosiddetta Next Gen che aspirano a prenderne il posto, a iniziare da un 'terraiolo doc' come Dominic Thiem e dal citato Zverev.

Nella entry list vi sono anche Daniil Medvedev, Stefanos Tsitsipas e Matteo Berrettini. Gli Internazionali d'Italia 2020, inoltre, vedranno il rientro il campo di Fabio Fognini, attuale numero 11 del ranking e già al lavoro per recuperare dopo gli interventi alle caviglie.

Gli altri ammessi al main draw sono Monfils, Goffin, Bautista Agut, Schwartzman, Rublev, Anderson (attuale numero 14 Atp con il ranking protetto che ha preso il posto di Federer), Khachanov, Shapovalov, Wawrinka, Garin, Dimitrov, Auger-Aliassime, Isner, Paire, Lajovic, Fritz, Carreno Busta, de Minaur, Basilashvili, Evans, Hurkacz, Raonic, Nishikori, Krajinovic, Coric, Struff, Pella e Ruud.

A questi giocatori si aggiungeranno quattro wild card, otto special exempts (giocatori impegnati nelle fasi finali di altri tornei) e otto provenienti dalle qualificazioni. Tra gli iscritti, per ora in lista d’attesa (i cosiddetti “Alternates”) ci sono anche Cilic, Tsonga e Gasquet.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!