La Juventus, in estate, ha affidato la squadra a Maurizio Sarri con l'intento di cambiare modo di stare in campo. Tra i giocatori che hanno giovato di più del cambiamento c'è Miralem Pjanic, il quale come mai era successo negli anni scorsi dirige adesso il gruppo dando molta fluidità alla manovra.

Ieri pomeriggio, però, il bosniaco durante la gara con il Lecce si è dovuto fermare per un problema alla coscia, ma anche dalla panchina ha tentato di dare le direttive per l'ultimo assalto ai pugliesi.

In questa prima parte di annata, la Juventus non ha potuto fare a meno dell'ex Roma perché nessuno nel suo ruolo tra i bianconeri pare essere capace di palleggiare e verticalizzare il gioco come chiede Sarri.

Il peso di Pjanic nel gioco di Sarri

Anche secondo "La Gazzetta dello Sport", la gara allo stadio Via del Mare, pur non essendo certo stata una delle migliori da inizio campionato, ha evidenziato il peso di Pjanic nel gioco della Juventus. Quando il regista al 65° minuto è uscito dal quadrato verde, la manovra della squadra ha perso fluidità, divenendo a tratti confusa e singhiozzante.

L'entità dell'infortunio che ha colpito Miralem è ancora sconosciuta perché gli accertamenti clinici verranno effettuati solo domani. L'unica cosa certa è che il centrocampista, appena ha avvertito il fastidio, ha chiesto il cambio per evitare guai maggiori.

I bianconeri durante il turno infrasettimanale affronteranno il Genoa all'Allianz Stadium, poi il 6 novembre ci sarà il ritorno di Champions League contro la Lokomotiv Mosca. L'assenza del "genietto" bosniaco potrebbe creare qualche problema in più agli uomini di Sarri, perché non potranno contare sulle sue direttive.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

L'altro infortunato è Higuain, verso il ritorno di CR7

L'altro infortunato della sfortunata trasferta leccese (la gara è terminata sull'1-1) è Gonzalo Higuain, vittima di una gomitata alla testa da parte del portiere Gabriel. Lo scontro di gioco ha aperto una ferita sulla fronte del Pipita che, pur sanguinante, ha ripreso a giocare. Terminato il match, l'argentino è uscito dal campo in barella ed è stato portato in infermeria per i punti di sutura. Secondo Tuttosport, rientrato a Torino insieme ai compagni, dopo aver valutato come ha trascorso la notte, il numero 21 potrebbe essere sottoposto alla Tac.

Ma le preoccupazioni maggiori sono per Pjanic perché, trattandosi di un infortunio muscolare, non si possono ancora stabilire i tempi di recupero. La buona notizia per la Vecchia Signora è intanto il ritorno di Cristiano Ronaldo già contro il Genoa. Il portoghese non ha preso parte alla gara contro i giallorossi perché (d'accordo con il tecnico) ha usufruito di un turno di riposo, propedeutico a recuperare le energie fisiche e mentali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto