Brutte notizie in casa Juventus. Infatti, il club bianconero, tramite un comunicato ufficiale, ha reso noto che Daniele Rugani è risultato positivo al Covid-19. Al momento il difensore numero 24 della Juventus è asintomatico. Inoltre, la società bianconera ha già attivato tutte le la procedura di isolamento come impongono le normative.

Rugani difensore della Juventus positivo al Covid-19

In queste ore, l’Italia sta affrontando l’emergenza legata al Coronavirus. I contagiati nel nostro paese sono molti e poco fa anche uno dei calciatori della nostra Serie A è risultato positivo al Covid-19. Infatti, Daniele Rugani difensore della Juventus è il primo giocatore del maggiore campionato italiano ad aver contratto il virus.

Il club bianconero ha già attuato tutte le misure previste e sta facendo il censimento di tutte le persone che hanno avuto contatti con il difensore toscano. Adesso, la Juventus andrà in isolamento volontario e la squadra interromperà gli allenamenti.

Inoltre, ora bisognerà capire come agirà l’Uefa visto che la Juventus, martedì 17 marzo, dovrebbe affrontare il Lione nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. A questo punto si dovranno attendere notizie ufficiali e ogni ipotesi è prematura.

Juventus, Ronaldo è a Madeira

Adesso, la Juventus si metterà in quarantena visto che Daniele Rugani è risultato positivo al Covid-19. La squadra andrà in isolamento e resta da capire se Cristiano Ronaldo rientrerà immediatamente a Torino.

Infatti, CR7, da qualche giorno è a Madeira e nella giornata di martedì, la Juventus aveva comunicato che il portoghese era in attesa di sviluppi legati all’emergenza sanitaria per poter rientrare in Italia. Perciò anche in questo caso resta da capire cosa succederà.

Per quanto riguarda il campo, invece, ci sono stati alcuni acciacchi fisici e in particolare Gonzalo Higuain, nelle ultime ore, non ha lavorato con i compagni di squadra: il Pipita ha svolto una seduta individuale a causa di un problema al retto femorale.

Inoltre, Rodrigo Bentancur, nella mattinata di martedì, ha interrotto l’allenamento per precauzione. Il numero 30 della Juventus ha accusato un lieve affaticamento alla regione posteriore della coscia sinistra.

Adesso comunque, i bianconeri sono in isolamento e perciò non si alleneranno e i giocatori potranno smaltire tranquillamente gli acciacchi muscolari.

Lo staff medico della Juventus, comunque, avrà parecchio da fare poiché dovrà controllare tutti i giocatori nella speranza che nessun altro calciatore risulti positivo al tampone per il Coronavirus. L’auspicio di tutti è che Daniele Rugani stia bene e che nessun altro juventino venga contagiato.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!