La Juventus, in questi giorni, sta proseguendo la preparazione nonostante lo stop della Serie A. Infatti i bianconeri devono allenarsi visto che martedì 17 marzo potrebbero essere in campo per il match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Anche questa mattina la Juventus si è ritrovata alla Continassa per preparare il match contro i francesi. Dunque Maurizio Sarri ha a disposizione un'intera settimana per preparare la partita di Champions League e potrà curare ogni tipo di dettaglio tattico, anche perché la sua squadra deve ribaltare il risultato dell'andata. Inoltre la Juventus, per evitare al massimo il rischio di contagio da Coronavirus, ha deciso che i suoi giocatori, se lo riterranno opportuno, potranno rimanere in ritiro al JHotel.

Uno dei calciatori che aderirà a questa iniziativa è Federico Bernardeschi. Il numero 33 juventino, su Instagram, ha rivelato che, da domani, resterà in ritiro per proteggere la sua famiglia. Dunque la Juventus ha studiato ogni misura per tutelare la salute dei suoi giocatori, istituendo proprio questo ritiro facoltativo. I calciatori stanno rispettando tutte le regole imposte in questo periodo di emergenza a testimonianza del grande valore umano che c'è all'interno del club bianconero.

La Juventus mercoledì dovrebbe ritrovare CR7

In questi giorni alla Continassa non si è visto Cristiano Ronaldo. Infatti CR7, da domenica sera, è a Madeira. L’attaccante della Juventus è andato in Portogallo per far visita alla madre.

La signora Dolores, la scorsa settimana, è stata colpita da un ictus ed è stata subito ricoverata in ospedale. Fortunatamente le sue condizioni sono stabili. Cristiano Ronaldo, in questi giorni, è tornato a Madeira proprio per poter passare un po’ di tempo con la madre. In Portogallo, insieme a CR7, ci sono anche la compagna Georgina e i suoi quattro bimbi Cristiano Jr, Mateo, Eva e Alana Martina.

CR7, nella mattinata di mercoledì, dovrebbe rientrare a Torino, ma non è da escludere che, vista la situazione di emergenza che sta vivendo l'Italia, la famiglia del campione juventino possa restare a Madeira. Martedì 17 marzo CR7 dovrebbe quindi l'attacco della Juventus e, nei prossimi giorni, Maurizio Sarri deciderà chi giocherà al suo fianco.

Dubbio Pjanic - Bentancur per la Juventus

Senza altri impegni previsti, Maurizio Sarri potrà lavorare con tutta calma e dovrà decidere a chi affidare le chiavi del suo centrocampo. Infatti contro l'Inter la Juventus è stata guidata da Rodrigo Bentancur che ha dato maggiore solidità alla mediana rispetto a Miralem Pjanic. Dunque non è da escludere che anche in Champions League il numero 5 juventino possa partire dalla panchina per far spazio all'uruguaiano. Inoltre resta da capire chi giocherà al fianco di Cristiano Ronaldo in attacco: al momento il favorito sembra essere Paulo Dybala.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!