L'attaccante centrale richiesto da Andrea Pirlo dovrebbe essere Edin Dzeko. In queste ultime ore l'operazione sarebbe in via di definizione. Secondo quanto riportato da Tuttosport Arkadiusz Milik, infatti, avrebbe accettato di passare alla Roma, e questa situazione consentirebbe ai giallorossi anche di definire con la Juventus l'affare che porterebbe Dzeko a Torino.

Tutto ciò mentre Luis Suarez giovedì 17 settembre ha sostenuto a Perugia l'esame di italiano utile per completare l'iter burocratico per il conseguimento del passaporto comunitario.

Edin Dzeko sembra a un passo dalla Juventus

La Juventus nelle prossime ore potrebbe avere in organico il suo nuovo centravanti.

Edin Dzeko potrebbe arrivare a Torino già venerdì 18 settembre per sottoporsi alle visite mediche di rito ed eventualmente firmare il contratto che lo legherebbe al club piemontese. La situazione si sarebbe sbloccata perché nel frattempo l'attaccante del Napoli Arkadiusz Milik avrebbe accettato la corte della Roma allenata da Paulo Fonseca.

Il polacco dovrebbe dapprima firmare il rinnovo contrattuale con i partenopei e poi passerebbe alla Roma. La formula sarà probabilmente quella del prestito oneroso a tre milioni di euro, con conseguente obbligo di riscatto a 15 milioni più eventuali quattro milioni di bonus. Dunque, Milik avrebbe ormai trovato l'intesa con la società capitolina e resterebbero da limare soltanto alcuni dettagli.

La Juventus, dal canto suo, avrebbe già organizzato un volo privato per permettere a Dzeko di raggiungere Torino. I dirigenti bianconeri vorrebbero provare a mettere la punta bosniaca a disposizione di Pirlo già per la prima giornata di campionato del 20 settembre, quando i campioni d'Italia affronteranno all'Allianz Stadium la Sampdoria di Claudio Ranieri.

L'intesa tra le parti sarebbe già stata raggiunta da tempo, dunque andrebbe soltanto formalizzata.

In tutto ciò, Luis Suarez ha sostenuto l'esame di lingua italiana valido per ottenere il passaporto comunitario. La Juventus però probabilmente ritiene che entro il 5 ottobre il calciatore non possa completare l'iter burocratico, e ciò non le permetterebbe di tesserare l'attaccante del Barcellona, rischiando anche di non riuscire ad inserirlo nella lista per la Champions League.

L'idea potrebbe essere quella di portare il "Pistolero" a Torino nel mese di gennaio, anche se comunque ci sarebbe da trovare un accordo sull'ingaggio. D'altronde, con la probabile acquisizione del cartellino di Dzeko, la società torinese andrebbe già a pagare uno stipendio importante che lascerebbe poco spazio ad un altro acquisto di rilievo come quello del centravanti uruguaiano.

Ricordiamo che nell'ultima stagione con la maglia della Roma, Edin Dzeko ha collezionato 35 partite e realizzato 16 reti in Serie A, otto presenze e tre gol in Europa League. Invece con la maglia della nazionale bosniaca ha messo insieme otto gare e tre marcature durante le qualificazioni per i campionati europei.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!