Il Milan dopo aver perso la ‘testa’ della classifica perde anche il derby ed ora è iniziata la crisi. L’Inter al primo acuto si trova in vantaggio. Lukaku mette in mezzo un pallone basso, respinge Kjær, la palla torna a Lukaku che mette in mezzo stavolta alto. La palla è perfetta per Lautaro Martinez che di testa insacca beffando proprio Kjær. E’ il minuto 5. L’Inter continua a premere sull’acceleratore, il Milan non è pervenuto. Theo Hernandez sfrutta un assist involontario di Bastoni per calciare di destro in porta, la palla finisce di poco a lato. Ancora Inter con Perisic che impegna Donnarumma.

Il Milan ci prova alzando il pressing e sfruttando le partenze basse dell’Inter. Ibrahimovic di tacco impegna Handanovic. L’Inter finisce in calo il primo tempo, il Milan cresce, ma non troppo.

Il secondo tempo sembra un’altra partita, il Milan inizia forte, Ibrahimovic costringe Handanovic a due miracolose parate sulla linea e a mantenere in vantaggio dei nerazzurri. Ci prova Tonali con un gran tiro all’incrocio dei pali, ma Handanovic para anche quella. Imposta sempre dal basso il gioco l’Inter, il Milan pressa e prova a pareggiare, ma è una cavalcata di Hakimi che porta al raddoppio nerazzurro, Eriksen apre per Perisic che vede Lautaro in mezzo ai due difensori e per il toro è un gioco da ragazzi insaccare.

Il Milan prova il tutto per tutto e Lukaku in contropiede parte da centrocampo, tutto solo dal limite dell’area calcia in porta e segna il terzo gol dell’Inter. Il Milan ci prova in tutti i modi, ma Handanovic nega anche il gol della bandiera e l’Inter viaggia a più 4 verso lo scudetto.

Milan - Inter: i migliori e i peggiori

Il migliore per il Milan: Donnarumma (tiene vivo il Milan nell’imbarcata del derby).

Il migliore per l’Inter: Handanovic (migliore tra i migliori, chiude la saracinesca in maniera monumentale).

Il peggiore per il Milan: Kjær (disastroso in fase difensiva, avrà mal di testa per colpa di Lautaro-Lukaku).

Il peggiore per l’Inter: Bastoni (definirlo il peggiore è una grave inesattezza, è il meno brillante, ma copre molto bene la fase difensiva).

Milan - Inter: le pagelle

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma 6; Calabria 5,5, Kjær 4, Romagnoli 4,5, Theo Hernández 5,5; Tonali 6 (66’ Meïte 5,5), Kessié 5,5; Saelemaekers 5 (66’ R. Leão 5), Çalhanoğlu 5, Rebić 5,5; Ibrahimović 5,5 (74’ Castillejo s.v.).

Inter (3-5-2): Handanović 8,5; Škriniar 6,5, de Vrij 6,5, Bastoni 6,5; Hakimi 6,5 (83’ Young s.v.), Barella 7 (86’ Vidal s.v.), Brozović 6,5, Eriksen 6,5 (77’ Gagliardini s.v.), Perišić 7 (77’ Darmian s.v); Lautaro Martínez 8 (77’ A.

Sánchez s.v.), Lukaku 7,5.

Risultato finale: Milan - Inter 0 - 3

93': Riprende il gioco con Gagliardini che a centrocampo serve Sanchez e Doveri fischia la fine della partita.

92': Skriniar resta a terra dopo una pallonata, Doveri sospende il gioco

91': Gagliardini a centrocampo tiene palla e attende Leao per prendere il fallo che permette all''Inter di spezzare la pressione del Milan

90': Ci saranno 3 minuti di recupero. Theo Hernandez sale da sinistra, palla a Rebic che crossa in mezzo e Darmian mette in angolo

89': Castillejo da destra, si accentra serve Meite che calcia di sinistro, Handanovic blocca

88': Rebic riceve palla da Calhanoglu, il suo sinistro angolatissimo sul secondo palo ed Handanovic con la mano in tuffo smanaccia via

87': Calhanoglu serve Castillejo al limite, il suo sinistro finisce alle stelle

86': Sostituzione Inter: Esce Barella ed entra Vidal

85': Palla in mezzo, respinge Skriniar a lato, Rebic crossa, respinge con i pugni Handanovic, Barella lotta con Calhanoglu il possesso del pallone che sta per uscire e non riesce a tenerlo in campo

84': Calabria serve in verticale per Calhanoglu al limite dell'area che subisce fallo da parte di Bastoni

83': Sostituzione Inter: Esce Hakimi ed entra Young

82': Calhanoglu recupera palla, poi finisce nella selva di gambe interiste, la palla esce dal mucchio ed arriva nuovamente a Calhanoglu che prova il tiro: alto!

81': Inter che prova a distendersi e ad addormentare la partita recupera Meite

80': Giro palla lunghissimo del Milan in area dell'Inter con Calhanoglu che prova il tiro, ma Skrianiar si immola

79': Gagliardini ferma fallosamente Castillejo lungo la fascia di destra

78': Calabria mette palla in mezzo per Leao che serve a sinistra Rebic, palla per Theo Hernandez che non riesce a mettere palla in mezzo e regala rimessa laterale all'Inter

77': Tripla sostituzione: Escono Lautaro, Perisic ed Eriksen ed entrano Sanchez, Darmian e Gagliardini

76': Castillejo recupera palla dal calcio d'angolo, palla a Rebic che crossa sulla destra, ma la palla finisce a lato

75': Perde palla Kessiè e Barella sale palla al piede, palla per Lautaro che incrocia su Kjær il danese ci mette il piede e mette palla in angolo

74': Sostituzione per il Milan: Esce Ibrahimovic ed entra Castillejo

73': Kjær prova a servire Calabria e la palla termina a lato

72': Calabria prova a servire Leao in prodondità, ma non riesce a dare la giusta potenza e la palla finisce oltre la linea di fondo

71': Meite si lancia con il pallone e prova a servire Ibrahimovic in area: fuorigioco

70': Calabria prova a servire Ibrahimovic in area e Skriniar di fisico lo anticipa verso Lautaro che a centrocampo viene fermato da Meite

69': Rebic ci prova da sinistra, ma De Vrij anticipa Ibrahimovic e spazza via

68': Eriksen recupera palla dalla trequarti e prova il tiro in porta, alto sopra la traversa

67': Fallo di Romagnoli su Lukaku a centrocampo, Milan che protesta molto con Romagnoli

66': Doppia sostituzione per il Milan: Escono Tonali e Saelemaekers ed entrano Meite e Rafael Leao

65': Lukaku riceve palla in campo a centrocampo in campo aperto, arriva al limite dell'area, calcia in porta e insacca!

Ha segnato Lukaku! Milan - Inter 0 - 3

64': Tonali recupera palla e la cede a Theo Hernandez passaggio a Rebic che crossa in mezzo per Ibrahimovic che di testa riesce a spizzarla, Handanovic la blocca in tuffo a fil di palo

63': Barella per Eriksen che mette a sedere Kessiè e serve Lukaku tra i due difensori il suo sinistro eè deviato in angolo da Donnarumma

62': Ibrahimovic commette fallo in attacco su De Vrij con il piede che finisce quasi sulla testa di De Vrij.

61': Parte Calhanogli per la testa di Kjær che ci arriva, ma non centra la porta, Rebic la tiene in campo e prova il cross, Perisic mette in angolo

60': Ancora Milan in area dell'Inter ma con imprecisione, nessuno prova a calciare e Saelemaekers guadagna calcio d'angolo

59': Theo Hernadez sale da sinistra, cross in mezzo non ci arriva nessuno e Perisic mette in sicurezza in fallo laterale

58': Ancora Milan con Tonali che entra in area col pallone, ma non trova il tempo per il tiro e De Vrij spazza via

57': Palla sporca recuperata da Tonali che serve Calhanoglu, Rebic e Calhanoglu cincischiano sul pallone e Skriniar spazza via

56': Esce bene dal pressing l'Inter con Hakimi che sale da destra palla ad Eriksen che vede Perisic a sinistra, palla in mezzo per Lautaro che a botta sicura insacca.

Goool dell'Inter. Ha segnato Lautaro Martinez. Milan - Inter 0 - 2

55': Tonali arriva a pressare Bastoni sulla linea di fondo e consente all'Inter di ripartire da Handanovic

54': Kessiè recupera palla serve Calhanoglu che lancia per la testa di Ibrahimovic sponda per Kessiè che viene anticipato in angolo da De Vrij. Ammonito Saelemakers per proteste.

53': Tonali recupera palla a centrocampo e la mette in sicurezza da Kjær che ripropone l'azione da Donnarumma

52': Hakimi serve Barella, palla a Lautaro dal limite, si sposta il pallone dal piede destra al sinistro, il tiro è controllato da Donnarumma

51': Hakimi vs Theo Hernandez, si ripropone a parti invertite, la palla arriva a Tonali che serve Theo Hernandez che subisce fallo da parte di Eriksen

50': Theo Hernandez prova il cross in mezzo, ma Ibrahimovic è in fuorigioco, la palla arriva a Skriniar che subisce fallo di Rebic

49': Calhanoglu prova il tiro in porta murato da Brozovic e De Vrij che non riescono a tenere il pallone, arriva Tonali che mette la palla all'incrocio dei pali, Handanovic in volo mette in angolo!

Handanovic tiene in testa l'Inter, che parate!

48': La palla finisce a Saelemaekers che crossa in mezzo in tuffo Ibrahimovic di testa centra la porta, ma Handanovic respinge

47': Parte Calhanoglu, di testa Ibrahimovic para in tuffo Handanovic con un riflesso pazzesco

46': Calabria prova il cross in mezzo Skriniar respinge anticipando Ibrahimovic, ci riprova Rebic che ingaggia un duello con Barella guadagnado calcio d'angolo

Secondo tempo: Ibrahimovic sul pallone, Doveri fischia e riprende la partita a San Siro senza cambi

Fine primo tempo: Milan - Inter 0 - 1

46': Eriksen mette palla in mezzo da punizione di destra, Skriniar anticipa tutti di testa con la palla che finisce di poco sopra la traversa e Doveri fischia la fine del primo tempo.

45': Ci sarà un minuto di recupero. Perde palla il Milan e Barella guida il contropiede 4 contro 3, ma rientra il Milan, la palla arriva ad Hakimi messo a terra da Rebic. Punizione per l'Inter.

44': Calabria prova a servire Calhanoglu in area, ma non riesce e la palla finisce ancora sul fondo.

43': Handanovic dopo l'ultima azione decide di rinviare lungo per evitare altri problemi, Kessiè a centrocampo subisce fallo da parte di Brozovic

42': Pressing alto del Milan che porta Ibrahimovic a guadagnare palla in area, palla Calhanoglu che non riesce a servire Rebic tutto solo. Si dispera il turco vedendo la palla rotolare oltro il fondo

41': Tonali per Rebic che prova a restituirgli palla, Brozovic lo anticipa e la palla finisce sul fondo deviata dallo stesso Rebic

40': Giro palla del Milan che passa da sinistra a destra senza trovare varchi

39': Rebic serve Theo Hernandez che crossa in mezzo per Ibrahimovic, ma la palla è oltre la linea di fondo

38': Theo Hernandez recupera palla serve Rebic che prova a servire Ibrahimovic anticipato da De Vrij che serve Brozovic il quale prova a servire Hakimi, ma la palla finisce a lato

37': Calhanoglu lancia per Calabria, cross in mezzo, respinge Ibrahimovic per Theo Hernandez, di testa sponda per Ibrahimovic che calcia al volo, ma Handanovic para in tuffo

36': Perisic sale da sinistra, tiro secco rasoterra molto potente, Donnarumma respinge, Lautaro da un metro a porta vuota ribatte alto

35': Hakimi lancia sulla sinistra per Perisic, duello aereo con Calabria, ha la meglio l'interista, palla in mezzo per Lautaro che viene triplicato e la palla torna indietro

34': Kessiè recupera palla serve Calhanoglu che scivola, Lautaro gli ruba palla e Calhanoglu goffamente commette fallo cadendo

33': Saelemaekers prova il cross da destra, De Vrij anticipa tutti, poi Kessiè prova a rimettere palla in mezzo, ma Handanovic è più lesto di tutti e bloccala palla

32': Kessiè prova a servire Tonali in area anticpato da Bastoni che serve involontariamente Theo Hernandez, palla sul destro, il tiro esce di un soffio alla destra di Handanovic

31': Barella prova in verticale per Lukaku non si intendono i due e la palla arriva da Donnarumma

30': Ancora Milan da destra, l'Inter è molto bassa, Romagnoli lancia lungo per Theo Hernandez che viene trovato in fuorigioco

29': Milan che ci prova con Saelemaekers, duetto con Kessiè, spazza via Bastoni

28': Donnarumma esce in presa sicura e serve Calhanoglu che viene steso da De Vrij

27': Parte basso l'Inter con Skriniar che supera Rebic, palla a Barella che corre, Perisic a rimorchio sale da sinistra, riceve palla, cross in mezzo e Kjær mette in angolo

26': Perisic in velocità sulla sinistra supera Calabria, cross pericolosissimo dove non ci arriva nessun giocatore ed è rinvio dal fondo

25': Lukaku riceve palla spalle alla porta, prova a servire Lautaro, ma Kjær intercetta e respinge su Eriksen che ci prova, ancora Kjær devia la palla che schizza verso Donnarumma

24': Ibrahimovic scende a giocare, palla a Saelemaekers che crossa in mezzo, Handanovic blocca e lancia direttamente per Brozovic in contropiede, Lukaku viene murato da Romagnoli, palla a Barella che arretra il possesso

23': Cure mediche in corso per Theo Hernandez.

Si rialza il francese, dolorante.

22': Fallo di Hakimi su Theo Hernandez che resta a terra dolorante. Ammonito Hakimi

21': Riparte Theo Hernandez, steso da Perisic, Doveri lascia giocare, la palla arriva a Lukaku che si gira e tira, ma la palla finisce fuori

20': Theo Hernandez prova a saltare Hakimi, ma resta a terra, sotto le proteste rossonere l'Inter continua a giocare, la palla arriva ad Hakimi che viene fermato fallosamente da Kessiè

19': Perisic anticipa Saelemaekers poi sbraccia largo su Tonali e commette fallo. Protesta il croato

18': Saelemaekers serve Tonali sulla destra cross basso verso Rebic, Rebic con un pestone anticipa Barella, Doveri fischia fallo

17': Palla che viaggia in area piccola dell'Inter con tanta confusione degli attaccanti rossoneri e della difesa interista, Ibrahimovic prova a sorprendere Handanovic di tacco, ma il portiere blocca in tuffo

16': Barella prova a salire palla al piede, il suo passaggio in verticale è intercettato da Theo Hernandez

15': Lautaro ed Eriksen triangolano benissimo, cross in mezzo, Calabria anticipa Perisic e di piattone mette palla in angolo

14': Lukaku in angolo a sinistra lotta la palla con Calabria, Lukaku ha la meglio, prova a mettere palla in mezzo, spazza via Kessiè

13': Tonali con il piede anticipa Lukaku toccando il pallone verso Theo Hernandez che a sua volta gira palla a Donnarumma

12': Lautaro in campo aperto supera Kjær che poi lo rincorre e lo stende da dietro.

Ammonito Kjær

11': Lukaku lotta sulla destra con Romagnoli e guadagana fallo laterale

10': Perde palla Kessiè a centrocampo favorendo Brozovic che appoggi su Bastoni

9': Palla deviata nuovamente in angolo da Rebic, tensione in campo, parte Eriksen, Donnarumma in tuffo spazza, poi Lautaro mette in mezzo e Donnarumma in uscita blocca sicuro

8': Calhanoglu cerca il cambio gioco a destra, ma Perisic intuisce e lancia Lautaro sulla sinistra, salta Kjær che poi lo recupera e mette palla in angolo

7': Hakimi da destra per Barella, palla a Brozovic che prova a far ragionare la squadra

6': Lautaro guadagna il fondo di sinistra imbeccato da Perisic, palla in mezzo, respinge Kessiè

5': Lukaku corre in mezzo, cross basso, Kjær in scivolata respinge, Lukaku torna sul pallone, cross in mezzo per Lautaro che di testa insacca!

Goool dell'Inter! Ha segnato Lautaro Martinez! Milan - Inter 0 - 1

4': Tonali prova a lanciare in verticale Ibrahimovic, De Vrij di testa lo anticipa e appoggia su Handanovic

3': Ibrahimovic perde palla a centorcampo, Eriksen serve Lukaku che non trova Barella e riparte il Milan con Romagnoli

2': Azione molto elaborata dell'Inter con Barella che riceve palla a destra e prova il cross in mezzo, Perisic sovrasta Calabria e di testa mette palla oltre il fondo

1': Attacca l'Inter da sinistra con Perrisic che non trova spazi e gira palla all'indietro

Fischio d'inizio: Lukaku arretra palla a Brozovic che a sua volta serve Handanovic e addormenta la palla

Minuto di silenzio in onore di Mauro Bellugi

Ore 14:59 - Suona l'inno della Serie A, i capitani delle due squadre sono a centrocampo per le assegnazioni di rito

Ore 14.58 - Scende in campo il Milan guidato da Romagnoli, chiude l'ingresso in campo dei giocatori Zlatan Ibrahimovic

Ore 14:57 - L'Inter scende in campo dal lato esterno 'ingresso ospiti per i nerazzurri'

Ore 14:56 - Doveri guida l'ingresso in campo della terna arbitrale

Ore 14:55 - Scendono in campo le panchine di entrambe le squadre

Ore 14:50 - 10 minuti all'inizio, il campo è pronto ad ospitare la partita, le panchine sono ancora vuote

Ore 14:45 - Il campo si sta svuotando e lo staff tecnico sta smontando tutto ciò che era presente nel manto erboso, mancano 15 minuti a Milan - Inter

Ore 14:28 - L'ingresso in campo dei giocatori dell'Inter

Ore 14:25 - I giocatori del Milan arrivano allo Stadio San Siro

Milan - Inter è l'ora del derby e delle formazioni ufficiali

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Romagnoli, Theo Hernández; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Çalhanoğlu, Rebić; Ibrahimović.

In panchina: Tătărușanu, A. Donnarumma, Dalot, Gabbia, Kalulu, Tomori, Brahim Díaz, Castillejo, Hauge, Krunić, Meïte, R. Leão. Allenatore: Pioli.

Inter (3-5-2): Handanović; Škriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozović, Eriksen, Perišić; Lautaro Martínez, Lukaku.

In panchina: Radu, Padelli, Ranocchia, D’Ambrosio, Darmian, Kolarov, Gagliardini, Vecino, Vidal, Young, Pinamonti, A. Sánchez. Allenatore: Conte.

Il derby è la classica partita che si presenta da sola. Il Milan nel suo peggior momento da un anno a questa parte, contro la miglior Inter della stagione. Basterebbe questo per far pendere il derby in favore dei nerazzurri, ma il derby è il derby e spesso è stato vinto dalla squadra con lo sfavore del pronostico. Questo derby arriva proprio la giornata successiva al sorpasso dell'Inter in testa alla classifica. Il Milan è reduce dalla bruttissima sconfitta di La Spezia, mentre l'Inter da una brillante vittoria ottenuta di forza contro la Lazio. La pressione nei giocatori in questa partita è alta normalmente, figuriamoci vista la posta in palio e vista la ruggine tra Lukaku e Ibrahimovic. In coppa Italia i due bomber 'non se le mandarono a dire' rimediando un cartellino giallo ed un indagine aperta in procura. L'abilità di Pioli e di Conte sarà quella di dosare le alchimie per riuscire a gestire la tensione con i giusti interpreti. Squadre quasi al completo, nel Milan mancheranno Bennacer e Mandzukic mentre all'Inter sarà ancora assente Sensi. I due rossoneri si sono fermati nella partita di Europa League dove il Milan è stato raggiunto all'ultimo respiro dalla Stella Rossa. Pioli chiede ai suoi di 'giocare ad alto livello' per portare a casa quei tre punti che consentirebbero di invertire la rotta negativa dell'ultimo periodo e di guardare con fiducia al finale di stagione. Nell'Inter le turbolente notizie che arrivano sul fronte societario sembrano non scalfire il morale della squadra tenuto sotto tensione da Antonio Conte. I nerazzurri hanno il dovere di vincere il campionato, unico obiettivo rimasto, avendo fallito in Champions e in Coppa Italia. Il fischietto del derby di 'vetta' sarà Daniele Doveri della sezione arbitrale di Roma 1. Tante sfide all'interno della stessa partita, da Lukaku a Ibrahimovic, dagli amici Hakimi e Theo Hernandez, da Donnarumma contro Handanovic, per non parlare di Calhanoglu ed Eriksen.

Milan e Inter: allungo o controsorpasso?

Pochi dubbi per i due mister, Pioli confermerà il suo 'undici iniziale preferito' con il solo Tonali al posto di Bennacer. Kjær dovrebbe partire titolare, ma Tomori è caldo per rubargli il posto. Conte valuta Eriksen dal primo minuto al posto di Vidal, non al meglio, con la difesa a tre composta da De Vrij, Bastoni e Skriniar. Attacco nerazzurro con la coppia Lautaro - Lukaku. L'inter porterà il lutto al braccio in ricordo di Mauro Bellugi scomparso il 20 Febbraio 2021. Ci agganciamo alle condoglianze e all'affetto nei confronti dei familiari per la scomparsa dell'ex giocatore di Inter, Bologna, Napoli e Pistoiese.

Milan i convocati per il derby, fuori Bennacer e Mandzukic

Portieri: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Tătărușanu.

Difensori: Calabria, Dalot, Gabbia, Hernández, Kalulu, Kjær, Romagnoli, Tomori.

Centrocampisti: Çalhanoğlu, Castillejo, Diaz, Hauge, Kessie, Krunić, Meïte, Saelemaekers, Tonali.

Attaccanti: Ibrahimović, Leão, Rebić.

Milan - Inter le quote del derby

Il derby è una delle partite più difficili su cui scommettere, ma le quote delle maggiori aziende di scommesse non sembrano avere dubbi: vittoria dell'Inter con il segno 2 che viene pagato 1,95. La vittoria del Milan è l'evento con probabilità più bassa a 3,95. Il pareggio è a 3,55. Entrambe le squadre a segno viene pagato 1,55, quota relativamente bassa, ma non troppo. L'Over 2,5 viene quotato 2,65. Analizzando queste due voci, si prevede una partita con pochi gol, probabilmente solo da parte di una squadra. Romelu Lukaku è il giocatore inidiziato a segnare il primo gol dell'incontro a 4,75. In seconda battuta c'è Zlata Ibrahimovic a 5,25. Chiude il podio Lautaro Martinez a 5,75.

Segui la nostra pagina Facebook!