La Juventus in questa stagione sta mettendo in mostra alcuni limiti evidenti della rosa. Il settore che probabilmente sta avendo maggiori difficoltà è il centrocampo, che sembra non disporre di un regista di qualità in grado di impostare il gioco e verticalizzare verso le punte. Quello che però sembra certo, per la gran parte degli addetti ai lavori, è che in questa stagione stia pesando anche l'inesperienza di Andrea Pirlo alla guida tecnica della squadra bianconera. Per questo alcuni giornali sportivi parlano di un possibile esonero di Pirlo a fine stagione, con la Juventus che potrebbe ingaggiare un profilo di esperienza per la panchina.

A soffermarsi sull'attuale situazione della Juventus è stato anche l'ex punta bianconera Fernando Llorente, ex compagno di Pirlo alla Juventus. L'attuale giocatore dell'Udinese ha sottolineato che l'Inter si sta dimostrando una grande squadra guidata da un ottimo allenatore. Allo stesso tempo però ha parlato anche di errori da parte della Juventus. Llorente ha consigliato la Juventus invitando a cambiare qualcosa in previsione della prossima stagione.

Fernando Llorente su Pirlo e la Juventus

In una recente intervista al giornale sportivo Marca, Fernando Llorente ha dichiarato: "È un momento difficile per i bianconeri, a maggior ragione perché la Juventus arriva da nove anni in cui ha dominato in Serie A".

La punta spagnola ha riconosciuto però i meriti dell'Inter e di Conte, che hanno anche sfruttato il processo di ringiovanimento della rosa bianconera avviato soprattutto lo scorso Calciomercato estivo. Ha poi aggiunto: "Credo sia il caso di cambiare qualcosa". Llorente ha sottolineato infatti che vuole bene a Pirlo e che è destinato a diventare un grande allenatore. Secondo la punta spagnola però è evidente che non ha iniziato nella maniera ottimale.

Le indiscrezioni di mercato sulla panchina della Juventus

Fernando Llorente non è l'unico ad aver espresso dubbi sulla stagione della Juventus. In tanti riconoscono infatti l'errore della società bianconera nell'affidare ad un esordiente come Pirlo una panchina pesante come quella della Juventus. Per questo, negli ultimi giorni, si parla del possibile esonero dell'attuale tecnico bianconero.

Soprattutto dopo l'incontro che il presidente Agnelli ha avuto una decina di giorni fa con Massimiliano Allegri. Il massimo dirigente bianconero infatti ha avuto modo di confrontarsi con il tecnico livornese a Forte dei Marmi, alimentando indiscrezioni di mercato su un suo possibile ritorno sulla panchina della Juventus. Allegri in questo momento sembrerebbe in vantaggio rispetto ad altri possibili candidati, come ad esempio Zidane, Gasperini, Mancini e Inzaghi.