L'ottava giornata di campionato in Serie A ha regalato scontri davvero molto interessanti. Sabato 16 ottobre allo stadio Olimpico la Lazio ha sfidato l'Inter battendola per 3 a 1. Il giorno dopo la Juventus ha invece vinto 1 a 0 il match contro la Roma. Entrambi i match sono stati caratterizzati da polemiche arbitrali. In Lazio-Inter infatti i laziali hanno segnato il gol del 2 a 1 con un giocatore nerazzurro per terra per uno scontro con un laziale. La reazione successiva al gol di Felipe Anderson è stata importante, i vari Dumfries, Lautaro Martinez e Handanovic hanno rischiato di scatenare lo scontro rivolgendosi al brasiliano, reo a loro detta di non aver fermato rispettato il Fair Play.

A supporto del suo giocatore nel post partita ha parlato Maurizio Sarri, che ha dichiarato che questi episodi succedono solo in Italia e che in Inghilterra si continua sempre a giocare a meno che si tratta di uno scontro che coinvolge la testa. Sui social ci sono tante polemiche a riguardo, alcuni utenti si sono chiesti il motivo per cui non sono stati espulsi i giocatori dell'Inter come è invece successo al difensore della Laizo Luiz Felipe a fine partita quando è andato ad abbracciare il suo ex compagno attualmente all'Inter Correa.

I commenti degli utenti alla mancata espulsione dei giocatori dell'Inter nel match contro la Lazio

"Dopo il gol di Anderson, Dumfries e anche Lautaro e Handanovic andavano ESPULSI.

Da tifoso napoletano trovo riprovevole un atteggiamento simile. Lo spagnolo non reagisce, anzi è inerme vs coloro che cercano di farsi giustizia. Irrati Clemente". Questo il post pubblicato da un utente su Twitter in riferimento all'episodio dello scontro avuto fra alcuni giocatori di Lazio e Inter dopo il gol del 2 a 1 di Felipe Anderson.

Anche il noto giornalista sportivo Marcello Chirico ha voluto postare una sua considerazione a riguardo dichiarando: "Di Marco si scontra con Patric e va a terra. L'Inter prova cmq a segnare, e nn ci riesce. La Lazio riparte e segna, e gli interisti scatenano la rissa perché i laziali non si sono fermati. Poi, altra rissa finale.

Sportività a comando. Dell'Inter".

Il match fra Juventus e Roma

Altro match che ha suscitato molto clamore mediatico è stato Juventus-Roma. Argomento di discussione è stato il rigore assegnato alla Roma nonostante nel proseguimento dell'azione Abraham avesse fatto gol. Tanti hanno criticato Orsato, soprattutto per le parole che ha detto al centrocampista della Roma Cristante durante l'intervallo. L'arbitro ha infatti dichiarato che non c'è il vantaggio quando si verifica un episodio di rigore, considerazione smentita dal regolamento. Dall'altra parte però si è notato come dopo il fallo di Szczesny su Mkhitaryan il centrocampista colpisca la palla con la mano indirizzandola involontariamente verso Abraham (che ha segnato a gioco fermo).

Di conseguenza alcuni addetti ai lavori hanno dichiarato che se Orsato non avesse fischiato il rigore assegnando inizialmente il gol della Roma, sarebbe stato chiamato dal Var per verificare il tocco di mano di Mkhitaryan. In tal caso avrebbe potuto sanzionare il fallo di mano fischiando il calcio di rigore.