In queste ore, la Juventus ritornerà alla Continassa per riprendere la preparazione in vista delle prossime amichevoli e soprattutto in vista della ripresa del campionato. Ma prima di scendere in campo per l'allenamento odierno, Massimiliano Allegri incontrerà la dirigenza per parlare del mercato. Stando a quanto afferma il Corriere dello Sport, il tecnico livornese sarebbe preoccupato proprio perché la campagna acquisti si sarebbe bloccata. La sensazione è che prima di attuare altri acquisti la Juventus dovrà piazzare qualche giocatore in uscita.

In particolare ci sarebbe la volontà di cedere Arthur e Daniele Rugani che non sarebbero più nei piani bianconeri. Una volta piazzati questi due giocatori, allora, potrebbe muoversi qualcosa in entrata.

Questione attacco al centro delle discussioni

Al centro dei dialoghi tra Massimiliano Allegri e la Juventus ci sarebbe la questione legata all'attacco. Il tecnico livornese dovrà comunicare alla dirigenza se vorrà un attaccante che possa essere in grado di fare il vice Vlahovic oppure se preferirá avere un esterno con Moise Kean che, a quel punto, sarebbe il sostituto di DV9. In ogni caso si capirà qualcosa in più sulla questione legata all'attacco della Juventus. Per questo motivo, il management bianconero starebbe seguendo due piste parallele: la prima porta a Giacomo Raspadori mentre la seconda conduce a Filip Kostic.

Inoltre, la Juventus non avrebbe del tutto lasciato la pista che porta ad Alvaro Morata. Ma al momento, l'Atletico Madrid non avrebbe aperto alla cessione dello spagnolo. Oltre, a Morata, la Juventus sarebbe anche sulle tracce di Depay, Martial e Werner. Ma quest'ultimo sarebbe vicino al Lipsia.

Attenzione a Pjanic

Oltre a parlare della questione attacco, Massimiliano Allegri e la Juventus discuteranno anche del centrocampo bianconero.

Infatti, gli stop di Paul Pogba e Weston McKennie causano non pochi problemi al tecnico livornese che perde qualità e soprattutto gol. Per questo motivo, la Juventus valuterebbe un ingresso in mezzo al campo, ma prima bisognerà cedere. Dopodiché la dirigenza bianconera potrebbe tentare un assalto a Leandro Paredes ma, al momento, la trattativa con il PSG non si sarebbe sbloccata e per questo motivo si valuterebbero altre opzioni.

Un'occasione da poter cogliere per la Juventus sarebbe quella di Miralem Pjanic. Il bosniaco è in uscita dal Barcellona e i blaugrana potrebbero aprire al prestito gratuito. La società bianconera, dal canto suo, dovrebbe pagare solo una parte dell'ingaggio di Pjanic. Il centrocampista classe 90 guadagna 8 milioni in Spagna. Ma con il Barcellona che contribuirebbe ad una parte del pagamento dello stipendio, Pjanic potrebbe essere una buona occasione per la Juventus.