Con l'avvento dell'E-commerce i clienti tendono a preferire gli acquisti online che vengono recapitati con una maggiore velocità. Motivo per il quale anche Poste Italiane ha preso la decisione di ridurre il tempo di consegna e renderlo più rapido ed efficace. La necessità di ricevere velocemente il proprio acquisto è quasi diventata una priorità per il consumatore, proprio in questa ottica anche Amazon, Ebay hanno fatto il possibile per diventare molto efficienti nelle consegne veloci. Ad esempio, è nato Amazon prime che garantisce ai clienti l'arrivo dell'oggetto comprato [VIDEO] nell'arco di 2-3 giorni in cambio di una modesta quota annuale.

Poste Italiane viene rivoluzionata, come avverranno le consegne?

Nel Febbraio scorso è stato varato, presso le poste italiane, un piano chiamato Deliver 2022. Questo progetto prevede la consegna di ben 50 milioni di pacchi, fino ad arrivare a 100 milioni nel 2022. Ovviamente le modalità saranno molto semplici: il postino sarà abilitato al recapito veloce di pacchi non superiori a 5 chili. l'addetto dovrà lavorare fino alle ore 19:45 e durante la mattina avverranno le consegne per gli uffici mentre nel pomeriggio l'addetto procederà a recapitare i pacchi alle abitazioni.Deliver 2022 sarà molto utile soprattutto [VIDEO]per quegli individui che non si trovano a casa al momento dell'arrivo dell'addetto e sono costretti ad aspettare tutto il weekend per ricevere la propria posta.

Una rivoluzione che è già in fase di sperimentazione in città come Genova, dove ben 3 centri sono da Aprile alle prese con la nuova riforma che include il lavoro nel weekend.

Il piano per le consegne più veloci

Poste Italiane pare abbia già introdotto questa rivoluzione in circa 70 centri postali e piano piano si stanno preparando all'arrivo di Deliver 2022 altri 900 centri in tutto il paese. Un altro importante provvedimento sarà la sparizione dei veicoli a due ruote per i postini: verranno sostituiti da un maggiore numero di automobili e tricicli. Questo cambio deriverebbe anzitutto dalla necessità di trasportare pacchi sempre più grandi e in secondo luogo dalla voglia di consentire una maggiore sicurezza stradale per gli addetti ai recapiti postali. Con tutte queste rivoluzioni le Poste saranno in grado di contrastare l'efficienza di recapito degli oggetti da parte di Amazon Prime o siti analoghi. Come la prenderanno i cittadini italiani?