Ripartono ufficialmente da Formigine, in provincia di Modena, le attività sportive per bambini e ragazzi con disabilità indette ed organizzate dalla Scuola itinerante Fispes (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali). Il primo raduno è previsto nel fine settimana del 15 e 16 febbraio.

L'iniziativa è stata organizzata con la collaborazione del Comune di Formigine e della Fondazione Pasquinelli, sostenitore dell’attività della Scuola Fispes.

Al via le attività della Scuola Itinerante

Al via dal prossimo weekend di febbraio il primo raduno del 2020 della Scuola itinerante Fispes che porterà nel comune emiliano di Formigine ben 12 giovanissimi, tra bambini e ragazzi, con disabilità fisica aventi un'età compresa tra i 5 e i 16 anni e provenienti da ogni parte d'Italia.

Le attività oggetto del raduno prevedono una novità riguardante la partecipazione di bambini della Fondazione "Fight the Stroke" ("Combatti il colpo"), un ente con il quale la Fispes ha avviato un percorso di collaborazione proficuo nel settore tecnico-sportivo e che si occupa della paralisi cerebrale infantile, una delicata patologia che colpisce i bambini e che consiste in un disturbo persistente, però non progressivo, di postura e movimenti, dovuto a delle alterazioni delle funzioni cerebrali del bambino ancor prima che il sistema nervoso centrale si sia sviluppato completamente.

Il programma

A coordinare tutte le attività di natura ludico-motoria ed incentrate sulle discipline di Calcio e Atletica paralimpica, saranno i tecnici federali nazionali Nadia Checchini (atletica leggera) e Renzo Vergnani (calcio) insieme ai loro rispettivi staff.

Nella giornata di domenica 16, a partire dalle 9, i bimbi della Scuola Fispes, parteciperanno alla manifestazione di inclusione sociale “Formigine in Campo”, durante la quale avranno modo di giocare insieme ad altri bambini provenienti dalle società sportive presenti sul territorio.

L'attività della Fispes

La Fispes è la Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali e, su delega del Comitato Italiano Paralimpico (CIP), regola e gestisce tutta l'attività sportiva delle discipline paralimpiche di Atletica Leggera, Tiro a Segno, Bocce, Calcio a 7 CP, Rugby in Carrozzina e Calcio adattato per amputati. La Federazione è stata fondata nel settembre 2010 ed è attualmente presieduta dall'ex atleta paralimpico Sandrino Porru.

Per seguire tutte le attività e gli aggiornamenti del mondo Fispes, è possibile collegarsi al sito istituzionale della Federazione o seguire le medesime attraverso i canali social ufficiali.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!