In questo periodo, solo dopo due giornate, la Serie A è in stand-by per dare spazio alle Nazionali, ma alla Continassa Maurizio Sarri continua a lavorare con un nutrito gruppo di campioni e tra questi c’è Aaron Ramsey.

Il gallese, acquistato a gennaio con la formula del parametro zero, in primavera ha rimediato un infortunio al bicipite femorale che lo ha tenuto fuori dai giochi fino a pochissimo tempo fa: durante questo precampionato è infatti stato l’ultimo nuovo acquisto ad esordire.

Il suo debutto nell'amichevole contro la Triestina aveva mostrato un giocatore smanioso di prendersi una maglia da titolare, ma comunque ancora in ritardo di condizione, per cui complice anche una leggera lombalgia non è stato impiegato nelle prime due partite di Serie A.

Ramsey torna abile e arruolabile

Durante questa settimana il gallese ha avuto modo di recuperare, infatti nella partitella di giovedì a ranghi misti (giocatori under 23 e under 19) ha anche segnato un gol e ieri ha espletato l’intero allenamento insieme al gruppo, per poi svolgere una seduta personalizzata.

Per la ripresa del campionato l’ex Arsenal potrebbe quindi fare il suo debutto ufficiale, magari giocando uno scampolo di partita nella difficile sfida contro la Fiorentina allo stadio Artemio Franchi. Il periodo che segue alla pausa nazionali sarà un tour de force perché in 22 giorni ci saranno ben sette partite, per cui avere a disposizione un jolly come Ramsey sarà un importante per Sarri. Il tecnico del Valdarno, come faceva del resto Massimiliano Allegri, sabato nella delicata trasferta contro i Viola farà del turnover, dando spazio a coloro i quali sono rimasti alla Continassa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

In attacco ad affiancare Cristiano Ronaldo con grande probabilità ci saranno Gonzalo Higuain e Douglas Costa, anche perché Paulo Dybala, impegnato nella notte tra martedì e mercoledì nella sfida Argentina-Messico potrebbe aggregarsi al gruppo solo venerdì.

Il jolly

In questa tranche, durante la quale riaprirà i battenti anche la Champions League (con la Juventus che il 18 settembre tornerà al Wanda Metropolitano), l’ex Arsenal potrebbe essere l’uomo in più di Sarri, perché nel 4-3-3 può ricoprire il ruolo di mezzala che si contenderà con Sami Khedira, mentre nel 4-3-1-2 può essere impiegato con successo da trequartista.

Contro la Triestina è stato utilizzato come esterno offensivo nel tridente e in quell’occasione ha offerto un assist ad Higuain, ma quella era soltanto un’amichevole, ora invece contro gli storici rivali Viola sarà tutta un’altra storia, con un Ramsey che scalpita per ritagliarsi uno spazio da protagonista nell’affollato organico della Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto